logo-polimi
Loading...
Manifesto
Struttura Corso di Studi
Cerca/Visualizza Manifesto
Dati Insegnamento
Scarica il Manifesto
Regolamento didattico
Consulta il Regolamento
Elenco docenti
Strutture didattiche
Dati quantitativi
Internazionalizzazione
Orario Personalizzato
Il tuo orario personalizzato è disabilitato
Abilita
Ricerche
Cerca Docenti
Cerca Insegnamenti
Cerca insegnamenti degli Ordinamenti precedenti al D.M.509
Erogati in lingua Inglese

Legenda
Semestre (Sem)
1Primo Semestre
2Secondo Semestre
AInsegnamento Annuale
Attività formative
BCaratterizzanti
Lingua d'erogazione
Insegnamento completamente offerto in lingua italiana
Insegnamento completamente offerto in lingua inglese
--Non definita
Didattica innovativa
I CFU riportati a fianco a questo simbolo indicano la parte dei CFU dell'insegnamento erogati con Didattica Innovativa.
Tali CFU riguardano:
  • Cotutela con mondo esterno
  • Blended Learning & Flipped Classroom
  • Massive Open Online Courses (MOOC)
  • Soft Skills
Dati Insegnamento
Contesto
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Corso di Studi (1 liv.)(ord. 270) - MI (1147) Architettura e Produzione Edilizia
Piano di Studio preventivamente approvato EMN - Architettura e Produzione Edilizia MN
Anno di Corso 3

Scheda Insegnamento
Codice Identificativo 094900
Denominazione Insegnamento INTERNI TRA PERMANENZA E TEMPORANEITÀ
Tipo Insegnamento Monodisciplinare
Crediti Formativi Universitari (CFU) 4.0
Semestre Secondo Semestre
Programma sintetico Il corso esplora le potenzialità del progetto d'architettura attraverso l'analisi dei valori primari dello spazio "interno", inteso come ambiente abitabile. Dalle persone, dagli oggetti, dalle azioni, dalle situazioni e dalle relazioni che tra questi s'instaurano. Queste relazioni, sia nella continuità quasi seriale della quotidianità, sia nella occasionalità dell'evento unico e irripetibile, definiscono, infatti, la nostra percezione dello spazio circostante. Nel progetto di Allestimento, che sarà il soggetto teorico e pratico del corso, in particolare, devono istituirsi rapporti attentamente organizzati tra i linguaggi architettonici dell'intorno pre-esistente - il "contenitore" che ospiterà l'evento - e i contenuti oggettuali e narrativi dell'evento stesso - ciò che viene allestito e "messo in mostra" -. Questo doppio registro, che si confronta con la dimensione del tempo, attraverso le proprietà di permanenza e temporaneità che possono assumere entrambi - il contenitore, nella sua consistenza architettonica, materica e storica e il contenuto, nella sua accezione di avvenimento di durata limitata e di struttura flessibile -, consente la verifica di modalità progettuali dove le componenti architettoniche e di attrezzatura funzionale, considerate sia come apparati complessi e interconnessi, sia come elementi autonomi, permetteranno la formulazione concettuale di innovativi sistemi di relazione e ri/lettura tra l'esistente e l'ex novo, filtrati dal valore documentale, narrativo e partecipativo dell'evento destinato alla valorizzazione e divulgazione del patrimonio culturale. Tra gli altri, saranno argomento di lezioni ed esercitazioni progettuali: - il contributo dell'Architettura degli Interni per la riqualificazione e il riuso del costruito; - le problematiche e i contenuti della disciplina del progetto di Allestimento; - il contributo progetto di Allestimento nella definizione di modelli di fruizione culturale, anche in ambito di riconversione di edifici storici per servizi collettivi di interesse culturale. Tali temi saranno trattati sia dal punto di vista teorico che attraverso la discussione critica di casi-studio significativi.
Settori Scientifico Disciplinari (SSD)
Attività formative Codice SSD Descrizione SSD CFU
B
ICAR/16
ARCHITETTURA DEGLI INTERNI E ALLESTIMENTO
4.0

Orario: aggiungi e rimuoviScaglioneDocenteLingua offertaProgramma dettagliato
Da (compreso)A (escluso)
--AZZZZCrippa Davide
manifesti v. 3.2.0 / 3.2.0
Area Servizi ICT
29/01/2020