Anno Accademico 2014/15





Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione



Regolamento Didattico del Corso di Studio in:


Ingegneria Elettronica
Laurea Di Primo Livello


Sede di: Milano

1. Informazioni Generali

Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Codice Corso di Studio357
Corso di StudioIngegneria Elettronica
OrdinamentoOrdinamento 270/04
Classe di LaureaL-8 - Ingegneria dell'informazione
Livello Laurea Di Primo Livello
Primo AA di attivazione 2008/2009
Durata nominale del Corso 3
Anni di Corso Attivi 1,2,3
Lingua/e ufficiali Italiano
Sede del corso Milano
Preside Giovanni Gustavo Lozza
Coordinatore CCS Marco Sampietro
Sito web della Scuola http://www.ingindinf.polimi.it
Sito web del Corso di Studi
http://ccs.dei.polimi.it/elettronica/


Segreteria Didattica - Milano
Struttura di riferimento
Segreteria didattica del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria (sezione Elettrica)
Indirizzo Piazza Leonardo da Vinci 32, 20133 Milano
Telefono 02 2399 3702


Segreteria Studenti - Milano
Indirizzo VIA C. GOLGI, 42 (MI)

2. Presentazione generale del Corso di Studio

Il corso di studi in Ingegneria Elettronica prepara lo studente ad utilizzare, progettare ed innovare circuiti, dispositivi e sistemi elettronici, a seguire l’evoluzione di questo settore tecnologico negli anni con competenza ed a promuoverne la diffusione nei campi dell’attività umana dove se ne individuano vantaggi. Il corso di studi si pone l'obiettivo di fornire una preparazione ingegneristica completa, solida ed articolata che coniughi gli aspetti fisico-chimico-tecnologici a quelli dell'acquisizione dei segnali elettrici e del trattamento e della trasmissione dell'informazione. Si tratta pertanto di un percorso pluridisciplinare, nel quale convivono a monte la conoscenza approfondita dei fenomeni del mondo fisico e a valle quella delle tecniche con cui si elabora, si trasmette, si immagazzina l'informazione e delle applicazioni relative. La ricerca nel settore è continua e se da un lato consente, tramite la riduzione delle dimensioni degli attuali dispositivi semiconduttori fino a dimensioni quantistiche, di incrementare le prestazioni di ogni sistema (legge di Moore), dall'altro non si ferma a questo e continua ad assimilare ed applicare nuove tecnologie (es. materie plastiche, optoelettronica in genere). Da ciò l'esigenza che la preparazione universitaria sia la più ampia possibile per consentire di ottenere una conoscenza scientifica e tecnica in grado di comprendere l'innovazione nei suoi molteplici aspetti. Ciò consente tra l'altro al laureato di aggiornare più facilmente le sue conoscenze una volta nel mondo del lavoro.

Il corso si propone dunque di formare professionisti dotati di una ricca preparazione sul piano scientifico e tecnologico, capaci di sviluppare ed utilizzare i metodi e gli strumenti dell'elettronica con sensibilità ingegneristica, per affrontare problematiche comuni ad un amplissimo spettro di applicazioni. Informazioni più dettagliate sulle attività dell’Ingegneria Elettronica possono essere reperite sui documenti che si trovano sul sito del corso di studi (http://ccs.dei.polimi.it/elettronica/).


3. Obiettivi Formativi

La natura fortemente interdisciplinare dell’elettronica impone una preparazione scientifica e tecnica ad ampio spettro fin dalla Laurea di Primo Livello, sia per permettere un efficace inserimento nel mondo del lavoro in tempi brevi, che per formare una solida base per l’eventuale approfondimento degli studi nei livelli superiori del percorso universitario. Il percorso formativo della Laurea in Elettronica si basa su 3 anni di corsi. Esso è caratterizzato da tre semestri iniziali in cui lo studente acquisisce una solida preparazione di base, studiando gli elementi essenziali delle discipline scientifiche (fisica, matematica e chimica) che costituiscono la base indispensabile degli studi di ingegneria. La preparazione elettronica prende corpo nei successivi tre semestri con esami che non solo introducono e definiscono metodologicamente le grandi aree dell’elettronica moderna, vale a dire i circuiti elettronici analogici, i circuiti digitali ed i dispositivi elettronici, ma ne approfondiscono già gli aspetti applicativi principali. La preparazione elettronica è accompagnata e completata negli stessi tre semestri dallo studio dei fondamenti delle altre discipline dell'ingegneria dell'Informazione, quali l'Automatica, le Telecomunicazioni e l'Informatica, in modo da arrivare ad una preparazione completa, solida ed articolata. Nell’ultimo semestre è offerta agli studenti che non intendono proseguire gli studi la possibilità di un tirocinio formativo presso una fra le numerose aziende del settore, in modo da acquisire competenze professionali specifiche.

I metodi di insegnamento e di verifica della preparazione contribuiscono ad una formazione non limitata alla sole conoscenze scientifiche e tecniche, peraltro fondamentali ed irrinunciabili, ma che sviluppi nello studente anche le capacità di comprensione e studio autonomo (fondamentali per l’educazione continua post-laurea necessaria per mantenere le competenze in un settore in continua evoluzione), che stimoli la capacità di comunicazione scritta e orale (importante quando nel mondo del lavoro si è portati a lavorare in team) e che affini la capacità di isolare gli aspetti problematici in sistemi spesso molto complessi.

La struttura del corso di studi è graficamente schematizzata nella figura qui sotto. Il tronco della formazione, l'elettronica, poggia sulle radici delle discipline di base e si ramifica in molteplici indirizzi, in particolar modo nella Laurea Magistrale (il terzo livello di studi, il Dottorato di Ricerca, non è rappresentato nello schema). Questa preparazione consentirà al laureato di affrontare problemi ingegneristicamente rilevanti in svariati ambiti applicativi.



4. Schema del Corso di Studio e successivi livelli di formazione

4.1 Schema del Corso di Studio e Titoli conseguiti

Il ciclo degli studi in Ingegneria Elettronica è articolato su tre livelli:

  • Laurea, della durata di tre anni.
  • Laurea Magistrale, conseguita successivamente al titolo di Laurea e dopo ulteriori due anni.
  • Dottorato di Ricerca, successivo ai primi due livelli e della durata di tre anni.

Questi tre livelli sono percorribili solo in modo sequenziale. Il percorso formativo completato al primo o al secondo livello può consentire sia un ingresso nel mondo del lavoro sia un proseguimento degli studi verso il livello successivo.


Fig. 1 Schema del corso

Il Corso di Laurea, o di Primo Livello, della durata di tre anni, fornisce una solida preparazione ingegneristica di base ed una approfondita panoramica dei dispositivi, dei circuiti e dei sistemi elettronici tale da consentire allo studente l’immissione nel mondo del lavoro con un’adeguata conoscenza metodologica-operativa per operare con competenza e professionalità nei molti ambiti di utilizzo di apparati e sistemi elettronici anche complessi. Agli studenti che non intendono proseguire gli studi è offerta la possibilità di un tirocinio formativo presso una fra le numerose aziende del settore, in modo da acquisire competenze professionali specifiche. A conclusione del ciclo di primo livello, lo studente viene proclamato laureato in Ingegneria Elettronica. 

Il successivo Corso di Laurea Magistrale, o di Secondo Livello, richiede due ulteriori anni di formazione. In essi lo studente ha la possibilità di sviluppare ed approfondire gli aspetti più avanzati dell'elettronica moderna e soprattutto di acquisire una spiccata mentalità di progettista e di applicarla in svariati ambiti applicativi. Al fine di orientare lo studente nell’ampio spettro di attività che il laureato magistrale può intraprendere, sono stati individuati e preventivamente approvati dei piani di studio specifici in cui singoli temi di grande rilevanza scientifica ed industriale vengono sviluppati con una serie di corsi complementari. I piani di studio preventivamente approvati consentono quindi, pur nell’ambito unitario del corso di laurea magistrale, di acquisire competenze pluridisciplinari in modo coerente. Il ciclo di secondo livello si conclude con una tesi in cui lo studente ha la possibilità di partecipare all’attività di ricerca sviluppata dai docenti all'interno del Politecnico, oppure con progetti di ricerca nell’industria o in altre Università e centri di ricerca in Italia e all’estero.

Il Corso di Dottorato di Ricerca, o di terzo livello, completa la formazione in Ingegneria Elettronica successivamente al conseguimento del titolo di Laurea Magistrale. Questo corso si articola in tre anni e ha come obiettivo la formazione di giovani che possano svolgere attività di studio e di ricerca nei settori più avanzati dell'Elettronica. Obiettivo prioritario in questo percorso è lo sviluppo di capacità teoriche e sperimentali che consentano allo studente di affrontare le tematiche più avanzate del settore fornendo il proprio significativo apporto di innovazione e creatività.

Ulteriori informazioni relative al primo e al secondo livello di Laurea (Laurea e Laurea Magistrale) sono disponibili alla pagina web  http://www.inginf.polimi.it/didattica/corsi_id_nav=2951. Le informazioni relative al terzo livello di laurea (Dottorato di ricerca PhD) sono invece disponibili alla pagina  http://dottoratoit.deib.polimi.it/

4.2 Accesso ad ulteriori studi

Il titolo di Laurea è prerequisito per il conseguimento del titolo di Laurea Magistrale. L’ammissione alla Laurea Magistrale in Elettronica è consentita agli studenti che nel primo livello abbiano raggiunto una preparazione ritenuta idonea da parte di una commissione di docenti. I criteri adottati dalla commissione sono reperibili sul sito della Scuola di Ingegneria Industriale e dell’Informazione (www.ingindinf.polimi.it). La stessa commissione è incaricata della valutazione dell’idoneità all’ammissione alla Laurea Magistrale di studenti provenienti da altre sedi e/o da altri corsi di laurea di primo livello. A sua volta, il titolo di Laurea Magistrale è prerequisito per il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca. L’accesso al corso di Dottorato di Ricerca in Elettronica è consentito ad un numero limitato di studenti ed è soggetto ad un esame di ammissione.

Il titolo di Laurea consente inoltre l'accesso a corsi di Master Universitario di primo livello.


5. Sbocchi professionali e mercato del lavoro

5.1 Status professionale conferito dal titolo

Il laureato in Ingegneria Elettronica ha acquisito un'ampia base di conoscenze scientifiche, tecnologiche e ingegneristiche e una più approfondita preparazione nelle discipline tipiche dell'Ingegneria Elettronica. Il laureato ha una formazione anche operativa, che lo mette in grado di utilizzare apparati e sistemi elettronici in vari ambiti applicativi, dai controlli industriali alle comunicazioni, dalla sensoristica alla strumentazione elettronica.
La Laurea in Ingegneria Elettronica consente l'accesso - previo il superamento di un esame di Stato - alla Sezione B dell'Albo degli Ingegneri - settore dell'informazione, con il titolo di Ingegnere dell'informazione junior.

5.2 Ruoli e sbocchi occupazionali in dettaglio

Gli sbocchi occupazionali dei laureati triennali sono estremamente ampi e variegati: nelle imprese di progettazione e produzione di apparati e sistemi elettronici ed optoelettronici; nell'industria manifatturiera di componenti a semiconduttore; nei settori della pubblica amministrazione e nelle imprese di servizi che applicano tecnologie ed infrastrutture elettroniche per il trattamento, la trasmissione e l'impiego di segnali in ambito civile, industriale e dell'informazione. Si fa notare, in aggiunta a ciò, che le figure professionali nell'area dell'ingegneria elettronica compaiono in numerose statistiche come molto appetite, se non essenziali, anche nelle industrie di vari altri settori, come il meccanico, l'aeronautico, il biomedicale ecc. dove vengono sviluppate tecnologie avanzate in cui gli apparati elettronici acquistano sempre di più importanza nel conferire valore al prodotto finale (si veda ad es. il “1° Rapporto sugli Ingegneri in Italia”, Centro Studi CNI, reperibile alla pagina web: http://www.centrostudicni.it). I laureati in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano non hanno dunque difficoltà a trovare impiego grazie alla qualità della loro formazione e alla fortunata collocazione geografica del Politecnico. L’area milanese, infatti, non ha confronti con l’intera Italia per la concentrazione, il numero e la qualità delle aziende del settore. La qualità della preparazione si è peraltro dimostrata tale da permettere ai laureati di far valere le loro doti anche in ambito internazionale.

 

Dati sugli aspetti occupazionali degli Ingegneri Elettronici possono essere trovati sul sito del Politecnico di Milano, nella sezione Career Service, quale ad esempio

http://www.careerservice.polimi.it/go/Home/Polilink/Career-Service/Aziende/Status-occupazionale/Ingegneria/Laurea-Magistrale/Ingegneria-Elettronica

in cui viene confermata anche in questi ultimi anni la situazione di completa occupazione (i dati sono prossimi al 100%) dei laureati in Ingegneria Elettronica.


Rapporti del Nucleo di valutazione
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4033

6. Iscrizione al Corso di Studio

6.1 Requisiti di Ammissione

In base al D.M. 270/04 art.6, l'ammissione ai corsi di laurea di primo livello è subordinata al possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o quadriennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

Per accedere all'immatricolazione al Corso di Laurea di Primo livello in Ingegneria Elettronica occorre sostenere un test di ingresso - comune a tutti i Corsi di Laurea in Ingegneria del Politecnico di Milano - finalizzato ad accertare l'attitudine e la preparazione agli studi. Per ulteriori informazioni : http://www.poliorientami.polimi.it .

Gli studenti gia' immatricolati che intendono trasferirsi ad Ingegneria Elettronica da altri Corsi di Laurea o da altri Atenei potranno chiedere una valutazione per il riconoscimento dei CFU gia' conseguiti.

6.2 Descrizione delle conoscenze richieste agli studenti in ingresso

Per l’ammissione al corso di laurea è richiesto il possesso di un’adeguata preparazione iniziale nella matematica, nelle scienze e nella comprensione verbale. È inoltre richiesta la conoscenza della lingua inglese (verificata tramite certificati standard pari al livello B1 del CEF – Common European Framework) come annualmente indicato nei regolamenti didattici e nella Guida all’immatricolazione attraverso la descrizione degli argomenti che fanno parte della prova d’accesso. Qualora la verifica del possesso di tali conoscenze non risulti positiva, vengono indicati agli studenti specifici obblighi formativi aggiuntivi (OFA), da soddisfare prima di poter accedere alla frequenza degli insegnamenti offerti negli anni successivi al primo.

Annualmente il Senato Accademico del Politecnico di Milano stabilisce le modalità dettagliate di attuazione di quanto sopra (come, ad esempio, i test on-line in sessioni programmate).


Informazioni dettagliate relative ad ammissione e immatricolazione sono disponibili sul sito dell'Orientamento
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4721

6.3 Scadenze per l'ammissione e numero posti disponibili

Informazioni dettagliate relative alle scadenze e ai posti disponibili sono presenti nella guida all'immatricolazione
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4865

6.4 Indicazione di eventuali attivitā per l'orientamento per gli studenti e attivitā di tutorato

Il tutorato è stato istituito con Legge n. 341 del 1990 (Riforma degli ordinamenti didattici universitari) come un'attività diretta a "orientare ed assistere gli studenti lungo tutto il percorso degli studi, a renderli attivamente partecipi del processo formativo, a rimuovere gli ostacoli ad una proficua frequenza dei corsi, anche attraverso iniziative rapportate alle necessità, alle attitudini e alle esigenze dei singoli" (art. 13).

La Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione offre una serie di attività finalizzate a rendere più efficaci e produttivi gli studi universitari, con l'ausilio sia di docenti tutor, sia di studenti tutor, questi ultimi selezionati attraverso specifici bandi di concorso che l'Ateneo pubblica annualmente. Il tutorato è rivolto sia agli allievi del primo anno di corso, per i quali sono previsti incontri con docenti di Matematica, Fisica, Informatica, sia ad allievi di anni successivi, per i quali sono previste attività di approfondimento su temi specifici definiti anno per anno.

Per maggiori informazioni sulle attività svolte si rimanda alla pagina web:

http://www.inginf.polimi.it/servizi/tutorato.php?id_nav=2950


Sito Orientamento
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=2135

7. Contenuti del Corso di Studio

7.1 Requisiti per il conseguimento del titolo

Conseguimento dei 180 CFU (crediti) specificati nel regolamento didattico. In particolare, per le attivita` formative di base (matematica, fisica, chimica ecc.) sono previsti almeno 50 CFU, per le attivita` caratterizzanti (elettronica, comunicazioni, automatica ecc.) sono previsti almeno 55 CFU, per attivita` affini ed integrative almeno 18 CFU, per altre attivita' formative almeno 16 CFU


Per i singoli insegnamenti che concorrono all'acquisizione dei 180 crediti si faccia riferimento alle tabelle del regolamento didattico che seguono. La prova finale, compresa fra i sedici crediti relativi alle altre attività formative, è valutata 3 CFU. È possibile svolgere un tirocinio, sostitutivo di insegnamenti per 15CFU, per gli studenti che non intendono proseguire gli studi nel corso di Laurea Magistrale.

L'intero corso è tenuto in lingua italiana.

7.2 Modalitā di frequenza e di didattica utilizzata

Il corso č a tempo pieno; comprende la partecipazione a lezioni e ad attivita` di laboratorio oltre che studio personale

7.3 Obiettivi e quadro generale delle attivitā didattiche per ciascun piano di studio preventivamente approvato

La Laurea di primo livello in Ingegneria Elettronica prevede un unico percorso formativo, lasciando allo studente la possibilità di scelta tra diversi insegnamenti solo al terzo anno.

L'organizzazione degli studi è di tipo semestrale: alcuni corsi sono offerti al primo semestre (indicativamente tra la metà di Settembre e la fine di Gennaio), altri al secondo semestre (indicativamente tra i primi di Marzo e la fine di Giugno). Circa a metà dei semestri è prevista una settimana di sospensione delle lezioni durante la quale gli studenti possono sostenere delle prove d'esame, se previste dal docente, sulla prima parte degli argomenti trattati nel corso (le cosiddette "prove in itinere"). Alla fine del corso lo studente che ha sostenuto la prima prova in itinere potrà completare il suo esame. In alternativa lo studente potrà decidere di sostenere l'esame sull'intero contenuto del corso negli appelli d'esame predisposti dalla Scuola nei periodi di circa 4~5 settimane successive al termine dei corsi. Una terza finestra temporale della durata di circa 4 settimane dedicata agli esami è prevista a Settembre.

I colori nelle righe della tabella degli insegnamenti riportata sotto evidenziano la struttura generale del corso di studi. Nei primi tre semestri gli insegnamenti tendono a sviluppare sia le capacità matematico-formali dell’allievo (mattone) che quelle di comprensione delle fenomenologie fisico-chimiche (azzurro). A tal fine in ogni semestre compare un insegnamento di entrambi i tipi. Solo negli ultimi tre semestri, quando queste capacità sono sufficientemente sviluppate, vengono proposti insegnamenti specifici di elettronica (arancio). Gli insegnamenti di materie complementari (in bianco) completano e integrano la preparazione dello studente.

Le informazioni relative alle date di svolgimento dei corsi, delle settimane d’interruzione e dei periodi dedicati allo svolgimento degli esami sono desumibili dal Calendario Accademico. Informazioni più specifiche relative all’organizzazione di ogni singolo insegnamento sono invece fornite insieme al programma dettagliato dell’insegnamento stesso. Il Calendario Accademico e il programma dettagliato di tutti gli insegnamenti sono reperibili nel sito della Scuola (www.ingindinf.polimi.it).


Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: E1A - Non diversificato


Codice Attivitā formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
082740A,CMAT/05ANALISI MATEMATICA 1110.010.0
082749ACHIM/07FONDAMENTI DI CHIMICA PER L'ELETTRONICA110.010.0
082746A,BING-INF/05FONDAMENTI DI INFORMATICA110.010.0
082747AMAT/03GEOMETRIA E ALGEBRA LINEARE28.08.0
082745AFIS/01FISICA212.012.0
082741CING-IND/35ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE210.010.0

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: E1A - Non diversificato


Codice Attivitā formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
085778A,CMAT/05ANALISI MATEMATICA 2110.010.0
085982AFIS/01ELETTROMAGNETISMO ED OTTICA110.010.0
082742CING-IND/31ELETTROTECNICA110.010.0
086045BING-INF/04FONDAMENTI DI AUTOMATICA210.010.0
086046BING-INF/01FONDAMENTI DI ELETTRONICA29.010.0
086047----PROVA FINALE (FONDAMENTI DI ELETTRONICA)21.0
085981BING-INF/01DISPOSITIVI ELETTRONICI25.05.0
085983A,BING-INF/05PRINCIPI DI ARCHITETTURE DEI CALCOLATORI25.05.0

Insegnamenti del 3° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: E1A - Non diversificato


Codice Attivitā formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
085993BING-INF/03FONDAMENTI DI SEGNALI E TRASMISSIONE110.010.0
085995BING-INF/01ELETTRONICA ANALOGICA19.010.0
086049----PROVA FINALE (ELETTRONICA ANALOGICA)11.0
085996BING-INF/01SISTEMI ELETTRONICI DIGITALI19.010.0
086050----PROVA FINALE (SISTEMI ELETTRONICI DIGITALI)11.0
088805CING-IND/10FISICA TECNICA25.015.0
088711BING-INF/07FONDAMENTI DELLA MISURAZIONE25.0
088710CMAT/08FONDAMENTI DI CALCOLO NUMERICO25.0
088713CING-IND/32MACCHINE ELETTRICHE25.0
088804CING-IND/13MECCANICA (PER ING. INFORMATICA)25.0
088712BING-INF/01OPTOELETTRONICA25.0
086001----TIROCINIO (ING. ELETTRONICA - MI)115.015.0
086001----TIROCINIO (ING. ELETTRONICA - MI)215.0
086000A,CMAT/05ELEMENTI DI ANALISI FUNZIONALE E TRASFORMATE25.0
085999BING-INF/01ELETTRONICA DELLO STATO SOLIDO210.0
088680BING-INF/02CAMPI ELETTROMAGNETICI210.0

NOTE

 

* Lo studente che intenda terminare il suo curriculum universitario con l’acquisizione del titolo di primo livello può svolgere un tirocinio in azienda in alternativa alla frequenza degli insegnamenti di “Elementi di analisi funzionale e trasformate” e “Campi Elettromagnetici” oppure di “Elementi di analisi funzionale e trasformate” e “Elettronica dello stato solido”, per un totale di 15 crediti.  Lo studente che abbia optato per il tirocinio e successivamente intenda presentare domanda di ammissione alla Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica dovrà preventivamente completare la propria formazione acquisendo, mediante corsi singoli, le integrazioni curriculari specificate dalla Commissione di ammissione alla Laurea Magistrale per un totale fino a 15 CFU.

 

* Per quanto riguarda i 15 CFU in insegnamenti a scelta (numero 17 della tabella sopra riportata), la normativa vigente prevede che lo studente possa liberamente scegliere tra gli insegnamenti attivati nell’Ateneo, purché coerenti con il progetto formativo. La valutazione di coerenza è demandata al Consiglio di Corso di Studio (CCS) in Ingegneria Elettronica. Il CCS propone tuttavia un elenco di insegnamenti ritenuti a priori coerenti con il progetto formativo, riportati anche nella Tabella 1 qui sotto. Scelte diverse da quelle proposte possono essere ammesse, ma richiedono una specifica valutazione di coerenza. Gli studenti interessati ad effettuare queste scelte sono pertanto invitati a contattare preventivamente il delegato del CCS ai piani di studio (http://www.inginf.polimi.it/servizi/trasferimenti.php?id_nav=1497 ).

 

Semestre

Codice

Insegnamento

Crediti

SSD

2

088805

Fisica tecnica

5

ING-IND/10

2

088711

Fondamenti della Misurazione

5

ING-INF/07

2

088710

Fondamenti di Calcolo numerico

5

MAT/08

2

088713

Macchine elettriche

5

ING-IND/32

2

088804

Meccanica

5

ING-IND/13

2

088712

Optoelettronica

5

ING-INF/01

Tabella 1

7.4 Modalitā di accertamento lingua straniera

La conoscenza della lingua inglese deve essere documentata da certificati standard pari al livello B1 del CEF - Common European Framework.


Informazioni sulla conoscenza della lingua inglese
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=2295

7.5 Modalitā dell'esame di Laurea

L'esame consiste in una prova relativa agli argomenti trattati negli insegnamenti di Fondamenti di Elettronica, Elettronica analogica e Sistemi elettronici digitali, ognuno dei quali dedicherà alla sua preparazione uno dei crediti ad essi assegnati.


Le informazioni relative alle norme generali, regolamenti, calendario appelli, iscrizioni e consegna tesi sono disponibili su
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=2375

8. Calendario

Calendario accademico
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=2455

9. Docenti

I nominativi dei docenti afferenti al Corso di Studio e dei relativi insegnamenti saranno disponibili sul manifesto degli studi a partire dal mese di settembre.
Il Manifesto degli Studi viene pubblicato annualmente sul sito web del Politecnico di Milano.

10. Strutture

Gli studenti del corso di Laurea in Ingegneria Elettronica hanno accesso a tutte le strutture del Politecnico di Milano, quali aule informatizzate, biblioteche, sale studio, mense, strutture sportive. Diversi corsi prevedono attività di laboratorio che vengono svolte in specifiche aule informatizzate o in laboratori sperimentali.


11. Contesto internazionale

La ricerca all'interno del Politecnico di Milano affianca, in un percorso parallelo, la fitta rete di rapporti di cooperazione e alleanze con altre università italiane e straniere, con centri di ricerca pubblici e privati, e con il sistema industriale. La qualità e l'impatto delle ricerche svolte dal Politecnico trovano conferma, in questi ultimi anni, nella crescita dei rapporti con la comunità scientifica internazionale. Testimonianza di ciò è il gran numero di progetti e programmi di ricerca recentemente intrapresi con le migliori università europee e di altri paesi, dal Nord America al Sud-Est asiatico.

Nell'anno 2007 i 17 dipartimenti dell'Ateneo hanno sottoposto le loro attività di ricerca a un processo di valutazione internazionale (peer review). All'Ateneo è stato attribuito un giudizio complessivo di 3 (good at International level) in una scala da1 a 4 (excellent at International level). Per quanto riguarda le ricerche svolte nello specifico campo dell'elettronica, i docenti coinvolti hanno ricevuto il massimo punteggio (4).


12. Internazionalizzazione

Gli studenti del corso di studi in Ingegneria Elettronica possono accedere ai programmi di studio internazionali proposti dall'Ateneo, basati su accordi stipulati con numerose istituzioni partner. Gli studenti selezionati per un programma specifico possono pertanto arricchire il loro curriculum trascorrendo un periodo all'estero ed acquisendo crediti completamente riconosciuti dal Politecnico di Milano.

Le opportunità offerte sono molteplici. Fra queste ricordiamo le seguenti:

- un periodo di studio all'estero (Europa) nell'ambito del programma Erasmus, tipicamente di un semestre estendibile al massimo ad un anno

- un periodo di studio in programmi speciali extra-EU

- un programma di doppia Laurea, che prevede il conseguimento di una doppia laurea magistrale in un periodo di 3 anni, di cui due trascorsi presso l'istituzione straniera partner

- un tirocinio presso aziende o laboratori universitari stranieri

- lo svolgimento della tesi di Laurea Magistrale all'estero


Informazioni sui programmi di scambio, progetti di doppia laurea e stage internazionali, progetti europei di ricerca e relazioni internazionali sono disponibili su
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4575

13. Dati quantitativi

Dati sugli aspetti occupazionali degli Ingegneri Elettronici possono essere trovati sul sito del Politecnico di Milano, nella sezione Career Service, quale ad esempio

http://www.careerservice.polimi.it/go/Home/Polilink/Career-Service/Aziende/Status-occupazionale/Ingegneria/Laurea-Magistrale/Ingegneria-Elettronica


14. Altre informazioni

 Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito web della Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione (www.ingindinf.polimi.it).


Decadenza dagli studi


Informazioni dettagliate relative alla decadenza dagli studi sono disponibili alla pagina
http://www.polimi.it/studenti/concludi-i-tuoi-studi/decadenza/


15. Errata corrige