Anno Accademico 2014/15





Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione



Regolamento Didattico del Corso di Studio in:


Biomedical Engineering - Ingegneria Biomedica
Laurea Magistrale


Sede di: Milano

1. Informazioni Generali

Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Codice Corso di Studio471
Corso di StudioBiomedical Engineering - Ingegneria Biomedica
OrdinamentoOrdinamento 270/04
Classe di LaureaLM-21 - Ingegneria biomedica
Livello Laurea Magistrale
Primo AA di attivazione 2009/2010
Durata nominale del Corso 2
Anni di Corso Attivi 1
Lingua/e ufficiali (¹) Italiano/Inglese
Sede del corso Milano
Preside Giovanni Gustavo Lozza
Coordinatore CCS Maria Laura Costantino
Sito web della Scuola http://www.ingindinf.polimi.it
Sito web del Corso di Studi
--
(¹) Il corso di laurea offre alcuni piani di studio preventivamente approvati in lingua italiana e altri in lingua inglese.

Segreteria Didattica - Milano
Struttura di riferimento
Segreteria didattica del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria (sezione Bioingegneria)
Indirizzo Via Golgi 39, 20133 Milano
Telefono 02 2399 3340/3341


Segreteria Studenti - Milano
Indirizzo VIA C. GOLGI, 42 (MI)

2. Presentazione generale del Corso di Studio

Sviluppo delle Scienze della Vita e il contributo della Bioingegneria

Al giorno d’oggi, molte delle aree più significative dello sviluppo scientifico e tecnologico, ricadono nei settori delle scienze mediche e biologiche, con particolare riferimento alla salute, alla nutrizione, all’ambiente, alla terapia genica e alle biotecnologie. Tutti questi temi richiedono  didattica di elevata qualità e innovazione, ricerca e supporto alle aziende.

Il contributo dell’Ingegneria Biomedica (Bioingegneria) al progresso scientifico e tecnologico di questi settori è sempre più significativo. Lo studio dei sistemi viventi, l’interazione con l’ambiente, la sintesi di nuovi farmaci, l’ingegnerizzazione di nuovi materiali, protesi e organi artificiali, le apparecchiature e la strumentazione biomedica, il trattamento delle immagini e dei segnali  biomedici, le applicazioni ICT, rappresentano un contributo essenziale a questo progresso stimolando importanti investimenti e creando opportunità di lavoro.

 Formare l’Ingegnere Biomedico

L’Ingegneria Biomedica utilizza le metodologie e le tecnologie dell’ingegneria per descrivere, comprendere e risolvere problemi id interesse medico-biologico tramite una stretta cooperazione interdisciplinare tra ingegneri, biofisici, medici e biologi.

Gli Ingegneri Biomedici sono gli attori principali nel processo di innovazione di metodi e di prodotti per promuovere:

  •          Incremento di conoscenza sul funzionamento dei sistemi biologici in condizioni normali e patologiche;
  •          Sviluppo di  nuove apparecchiature, sistemi e procedure per la prevenzione, la diagnosi, la terapia e la riabilitazione;
  •          Ideazione e la progettazione di nuove protesi, organi artificiali, sistemi di supporto alla vita, ausili e protesi per i disabili;
  •          Identificazione delle strutture e dei metodi per la gestione dei sistemi sanitari, principalmente dal punto di vista tecnologico e organizzativo;
  •          Definizione di corrette metodologie per l’uso corretto e sicuro delle tecnologie nel settore della salute;
  •          Riduzione dei costi tramite l’utilizzo corretto delle risorse;
  •          Studio e ricerca di materiali avanzati innovativi e del comportamento cellulare per la ricostruzione e il rimodellamento di tessuti e organi biologici;
  •          Individuazione di sviluppi innovativi nel campo delle bio- e nano-tecnologie. 

 Sviluppo del Corso di Studi in Ingegneria Biomedica al Politecnico di Milano

Il Politecnico di Milano ha iniziato a istituire insegnamenti di Ingegneria Biomedica fin dalla fine degli anni ’60. Nella seconda metà degli anni ’70, questa esperienza ha generato la nascita di due indirizzi di Bioingegneria nei corsi di Laurea in Ingegneria Elettronica e in Ingegneria Meccanica. Nel 1966 questi indirizzi sono confluiti per formare il primo corso di Laurea quinquennale in Ingegneria Biomedica in Italia. Nel frattempo, nel 1983, era stato istituito il corso di Dottorato di Ricerca in Bioingegneria, tuttora presente. Tra il 1992 e il 2000 è stato anche disponibile il corso di Diploma Universitario in Ingegneria Biomedica, che si svolgeva in parallelo al corso di Laurea quinquennale. Queste importanti esperienze hanno consentito di poter transitare all’ordinamento attuale e sviluppare armonicamente il corso di Laurea (di I livello), seguita dalla Laurea Magistrale (di II livello), nell’anno accademico 2000-01.

L’offerta didattica in Ingegneria Biomedica è attualmente articolata in:

  •          Laurea, della durata di 3 anni;
  •          Laurea Magistrale, della durata di 2 anni (a valle della Laurea);
  •          Dottorato di Ricerca, della durata di 3 anni (a valle dei precedenti due Corsi di Studio).

 Regolamento didattico del Corso di Studi

Il carico didattico è espresso in crediti formativi universitari (CFU). Un CFU è equivalente a una media di 25 ore di lavoro dello studente (es. circa 8 ore di lezione in aula con uno relativo studio individuale e tempo per la preparazione dell’esame) e corrisponde a 1 credito ECTS (European Credit Transfer System). In un anno il carico di lavoro previsto per lo studente, equivale a circa 1500 ore o a 60CFU (ECTS).

Il regolamento didattico del Corso di Studi in Ingegneria Biomedica è progettato per soddisfare a numerosi obiettivi:

1° Livello: Laurea

  •          progettare un Programma di studi armonico nelle discipline di base ingegneristiche e biomediche;
  •          soddisfare ai requisiti delle lauree appartenenti alle Classi di Laurea di Ingegneria dell’Informazione (classe L8) e dell’Ingegneria Industriale (classe L9), per consentire la scelta del tipo di laurea per la quale sostenere l’esame di qualificazione e abilitazione professionale (Esame di Stato);
  •          ricavare adeguato spazio per avvicinare lo studente al mondo del lavoro tramite lo svolgimento di tirocini esterni o progetti finali, nel terzo anno.

2° Livello: Laurea Magistrale

  •          consentire la scelta tra 4 percorsi guidati relativi alle discipline fondamentali dell’Ingegneria Biomedica, consentendo al contempo la scelta individuale di corsi da parte degli studenti;
  •          focalizzare e completare l’addestramento metodologico tramite la frequenza a Laboratori nell’ambito del percorso prescelto;
  •          consentire lo sviluppo di un lavoro di tesi finale significativo e autonomo sotto la guida di un Relatore.

Ai migliori studenti iscritti alla Laurea Magistrale viene data la possibilità di chiedere l’ammissione alla Alta Scuola Politecnica, corso avanzato di studi, istituito in collaborazione tra Politecnico di Milano e Politecnico di Torino. Per ulteriori informazioni si veda: www.altascuolapolitecnica.it.

 

Il Dottorato di Ricerca in Bioingegneria, della durata di 3 anni (per un equivalente di 180 crediti, comprensivi di un periodo di permanenza all’estero presso istituzioni pubbliche o private per svolgere la ricerca di cui ci si sta occupando), ha lo scopo di fornire le capacità necessarie per svolgere un lavoro di ricerca di alta qualificazione presso aziende industriale o di servizi, enti pubblici o privati e Università. Il corso offre corsi specificatamente progettati per introdurre alla ricerca di base o specializzata e da l’opportunità di approfondire argomenti scientifici avanzati nei settori dell’ingegneria biomedica sia presso il Politecnico di Milano sia presso altre strutture nazionali o internazionali.


3. Obiettivi Formativi

Obiettivo del corso di studi in Ingegneria Biomedica è fornire allo studente una solida formazione nelle metodologie e tecnologie dell'ingegneria applicate alle problematiche mediche e biologiche, con particolare riferimento alla capacità di descrivere analiticamente, simulare e analizzare sistemi e segnali di interesse medico-biologico, alle basi per lo studio dei biomateriali, dei dispositivi e della strumentazione per la diagnosi, la terapia, la sostituzione di organi e la riabilitazione e alla conoscenza dell'organizzazione delle strutture di gestione e di assistenza dei pazienti, dei sistemi informativi in esse utilizzati e dei relativi criteri etici.

Obiettivi formativi specifici del corso di LM sono:

  • consentire la scelta fra alcuni percorsi ben caratterizzati relativamente alle materie fondamentali (Piani di Studio preventivamente autorizzati), ma tali da permettere vari gradi e tipi di specializzazione, secondo una libera scelta dello studente;
  • favorire il completamento di una formazione metodologica con attività di laboratorio negli ambiti specialistici prescelti;
  • incoraggiare la possibilità di operare ampie e numerose scelte autonome in base ad un proprio progetto di formazione coerente con il percorso prescelto;
  • richiedere lo sviluppo autonomo, guidato da un relatore, di un consistente lavoro di tesi che abbia caratteristiche di originalità e che sia congruente con il percorso formativo scelto dallo studente (v. Par.7.5 – Esame di Laurea)

 I laureati nel corso di laurea magistrale dovranno:

  • conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici della matematica e delle altre scienze di base ed essere capaci di utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi complessi dell'ingegneria o che richiedono un approccio interdisciplinare;
  • conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici dell'ingegneria, in generale, e in modo approfondito quelli dell'ingegneria biomedica, essendo capaci di identificare, formulare e risolvere, anche in modo innovativo, problemi complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare;
  • essere capaci di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi, ed esperimenti di elevata complessità;
  • essere dotati di conoscenze di contesto e di capacità trasversali;
  • possedere conoscenze nel campo dell'organizzazione aziendale (cultura d'impresa) e dell'etica professionale;
  • essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Il Laureato Magistrale troverà poi sbocchi occupazionali nelle industrie del settore biomedico e farmaceutico, produttrici e fornitrici di sistemi, apparecchiature e materiali per diagnosi, cura e riabilitazione, aziende ospedaliere pubbliche e private, società di servizi per la gestione di apparecchiature ed impianti medicali e di telemedicina, laboratori specializzati e nella libera professione.

La figura professionale che scaturisce da uno studio più approfondito della strumentazione (sistemi per la rilevazione di potenziali bioelettrici, di bioimmagini morfologiche e funzionali, sistemi terapeutici ecc.) si inserisce in ambito clinico-ospedaliero per la gestione delle apparecchiature e degli impianti tecnologici in genere. Una figura professionale inserita nell'industria in posizioni tecniche o tecnico-commerciali richiede invece un approfondimento sulla strumentazione e sui dispositivi biomedici da un punto di vista progettuale. Le competenze per la determinazione e la valutazione dell'ausilio o della protesi ottimale (ortopedica, cardiaca ecc.) vengono infine acquisite con uno studio più dettagliato delle tecniche e delle metodologie per la riabilitazione.


4. Schema del Corso di Studio e successivi livelli di formazione

4.1 Schema del Corso di Studio e Titoli conseguiti

 

INGEGNERIA BIOMEDICA - Struttura del Corso di Studio

ORDINAMENTO 270/04



La Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica è offerta in doppia lingua (Italiano e Inglese) e si articola su un biennio, per un totale di 120 crediti formativi (CFU).

Viene suggerita la scelta tra quattro percorsi con offerta didattica in lingua sia Italiana che Inglese, che si articolano in Piani di Studio Preventivamente Approvati (PSPA):,

  • Ingegneria Clinica
  • Tecnologie Elettroniche
  • Biomeccanica e Biomateriali
  • Ingegneria per Cellule, Tessuti, Biotecnologie

L’offerta didattica della laurea Magistrale in ingegneria Biomedica garantisce, comunque, di maturare i 120 CFU necessari al conseguimento della Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica, nel rispetto dei vincoli ministeriali, usufruendo di un'offerta didattica completamente in lingua inglese o completamente in lingua italiana. Queste modalità si attuano compilando un piano degli studi autonomo, selezionando gli opportuni insegnamenti nella lingua prescelta dalle rispettive tabelle. Il piano degli studi viene valutato dalla opportuna commissione di valutazione che può suggerire specifiche modifiche a salvaguardia dell’integrità culturale del piano degli studi in lingua esclusiva.

Ai quattro diversi PSPA proposti, corrispondono specifiche figure professionali:  

Ingegneria Clinica

  • Ingegnere Biomedico che applica le conoscenze ingegneristiche in campo clinico: diagnostico, terapeutico,  riabilitativo, della prevenzione e approfondisce la conoscenza di sistemi biologici e la loro modellazione, anche per la Ricerca e Sviluppo, finalizzata alla realizzazione di importanti ricadute in ambito clinico-medico
  • E’ coinvolto, a vari livelli, nella gestione delle tecnologie biomediche in ambito medico e della Sanità  
  • Approfondisce le normative, le tecnologie, la strumentazione, i metodi organizzativi, gli impianti, le infrastrutture, i sistemi informatici delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere pubbliche e private (gli aspetti dei due ultimi paragrafi riguardano in particolare la figura professionale dell’Ingegnere Clinico)
  • Opera all’interno di aziende produttrici e/o fornitrici di dispositivi, strumentazione e tecnologie delle strutture sanitarie, in Aziende Ospedaliere pubbliche e private e in Società di Servizi esterne, come pure nella libera professione

 Tecnologie Elettroniche

  • Ingegnere Biomedico coinvolto nella Ricerca e Sviluppo, progettazione, assistenza, personalizzazione, manutenzione di dispositivi, apparecchiature elettromedicali e strumentazione biomedica, sia in ambito ospedaliero che nelle applicazioni in domotica
  • Approfondisce le conoscenze dei metodi dell’elettronica e informazione, applicati alla progettazione e realizzazione di sensori, biosensori, microtecnologie in campo biomedico, alla misura e al trattamento di segnali e immagini biomediche, alla modellazione dei sistemi biologici e dell’interfaccia artificiale-biologica 
  • Applica queste conoscenze in campo sanitario, industriale, ergonomico, della sicurezza
  • Opera in aziende produttrici e/o fornitrici di strumentazione, in aziende sanitarie e in vari ambiti industriali e commerciali, come pure nella libera professione

 Biomeccanica e Biomateriali

  • Ingegnere Biomedico coinvolto nella Ricerca e Sviluppo, progettazione, produzione, assistenza, personalizzazione, manutenzione di sistemi biomeccanici, sistemi di supporto alla vita, protesi, ausili
  • Approfondisce le conoscenze dei metodi della meccanica, termofluidodinamica, scienze dei materiali riguardo alla biocompatibilità ed efficacia dei dispositivi, alla interfaccia con sistemi biologici e la modellazione di questi
  • Applica queste conoscenze in campo sanitario, industriale, ergonomico, della sicurezza
  • Opera in aziende produttrici e/o fornitrici di dispositivi e protesi, in aziende sanitarie e in vari ambiti industriali e commerciali, come pure nella libera professione

 Ingegneria per Cellule, Tessuti, Biotecnologie

  • Ingegnere Biomedico che applica metodi ingegneristici al campo biologico e biotecnologico
  • Approfondisce le conoscenze delle micro-nanotecnologie, biomeccanica molecolare, microfluidodinamica, metodi di analisi dei dati per applicazioni di genomica, proteomica, biologia molecolare, sistemi cellulari, biotecnologie, tessuti bioartificiali
  • Applica queste conoscenze, anche per la Ricerca e Sviluppo, in campo sanitario, biologico, farmaceutico, industriale
  • Opera in aziende produttrici e/o fornitrici di strumentazione per biotecnologie e prodotti biologici ingegnerizzati, in aziende farmaceutiche, in laboratori di ingegneria cellulare e tissutale, in aziende che operano in campo bioartificiale e biomimetico, come pure nella libera professione

4.2 Accesso ad ulteriori studi

La qualifica da` accesso al Dottorato di Ricerca, al Corso di Specializzazione di secondo livello e al Master Universitario di secondo livello


Lo sbocco più ‘naturale’ è il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Biomedica. Presso il Politecnico di Milano, il Dottorato di Ricerca in Bioingegneria è incardinato su due Dipartimenti di riferimento: Lo sbocco più ‘naturale’ è il Dottorato di Ricerca in Bioingegneria che, al Politecnico di Milano, è incardinato su due Dipartimenti, il Diparimento di Ingegneria Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica "Giulio Natta" (CMIC) e il Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria (DEIB). Per maggiori informazioni: www.polimi.it/dottorato.

 


5. Sbocchi professionali e mercato del lavoro

5.1 Status professionale conferito dal titolo

La Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica (Ordinamento 270/04) fa capo alla Classe LM/21 (Ingegneria Biomedica) che consente di sostenere l'Esame di Stato per l'abilitazione professionale alla Sezione A dell'Albo (Ingegneri) sia nel Settore 'Ingegneria dell'Informazione' sia nel Settore 'Ingegneria Industriale'.

Per la Laurea Magistrale non esistono vincoli di legge relativi ad un numero minimo di crediti per settore riferiti all'intero percorso universitario, in quanto il primo livello di laurea č totalmente svincolato dal secondo livello.

5.2 Ruoli e sbocchi occupazionali in dettaglio

Gli ambiti professionali tipici sono quelli dell'innovazione e dello sviluppo delle tecnologie, della progettazione avanzata, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi, sia nella libera professione sia nelle imprese industriali e commerciali, nei servizi sanitari pubblici e privati, nelle amministrazioni pubbliche. I laureati magistrali saranno in grado di interagire con i professionisti sanitari nelle applicazioni diagnostiche e terapeutiche e riabilitative e di operare presso industrie del settore biomedico e farmaceutico produttrici e fornitrici di sistemi, apparecchiature e materiali per diagnosi, cura e riabilitazione, presso aziende ospedaliere pubbliche e private, presso società di servizi per la telemedicina e per la gestione di apparecchiature ed impianti medicali, presso laboratori clinici specializzati.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati (rif. ATECO 2007, ISTAT):

Società e industrie di progettazione, produzione e commercializzazione di biomateriali, dispositivi, apparecchiature e sistemi medicali (26.6 Fabbricazione di strumenti per irradiazione, apparecchiature elettromedicali ed elettroterapeutiche, 32.5 Fabbricazione di strumenti e forniture mediche e dentistiche); gestione di dispositivi, apparecchi, sistemi e impianti in sede ospedaliera ed in ambito farmaceutico (mansioni tecnico/gestionali per il gruppo di attività 86 Assistenza sanitaria, 21 Fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici); gestione di servizi tecnici ed informatici in aziende ospedaliere e sanitarie (84.12.1 Regolamentazione delle attività degli organismi preposti alla sanità); valutazione dell'impatto biologico di prodotti industriali ed ergonomia della attività di produzione (71.2 Collaudi ed analisi tecniche); laboratori di ricerca industriali, ospedalieri, universitari e di altri enti (72.1 Ricerca e sviluppo sperimentale nel campo delle scienze naturali e dell'ingegneria).

 A titolo esemplificativo il corso prepara alle seguenti mansioni:

  •          ingegnere responsabile di prodotto in ambito biomedicale;
  •          ingegnere nella produzione in ambito biomedicale, con possibili mansioni di coordinamento;
  •          ingegnere nell'ambito della progettazione di prodotti biomedicali;
  •          ingegnere clinico, dopo idonea formazione professionale, con possibili mansioni di coordinamento;
  •          ingegnere e/o responsabile di sistemi informativi sanitari;
  •          ingegnere addetto e/o coordinatore dei servizi di qualità, sicurezza, organizzazione in ambito sanitario;
  •          ingegnere addetto e/o coordinatore del parco di strumentazione in ambito farmaceutico e biotecnologico;
  •          ingegnere in vari ambiti dei settori Industriale e dell'Informazione:

 Inchieste rivolte ai laureati magistrali da almeno 3 anni indicano stabilmente un grado di soddisfazione di oltre il 90%. I laureati magistrali che hanno trovato occupazione nel campo biomedico ad un anno della LM sono pari all’80% nei settori dell'ingegneria biomedica, nell'industria farmaceutica, presso enti di ricerca pubblici e privati, presso università italiane e straniere, presso aziende ospedaliere.

Il Career Service del Politecnico di Milano coordina l’offerta di tirocini aziendali per studenti e laureati. Le opportunità per ogni corso di studio sono visibili sul portale http://www.polimi.it/studenti/percorri-la-tua-carriera/stage-e-tirocini.

Il Career Service del Politecnico di Milano (http://www.careerservice.polimi.it) segnala opportunità di lavoro e organizza presentazioni aziendali per laureandi e laureati di primo e secondo livello.


Rapporti del Nucleo di valutazione
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4083

6. Iscrizione al Corso di Studio

6.1 Requisiti di Ammissione

Titolo di studio di I ciclo (6 Livello EQF) o titolo comparabile


L’ammissione alla Laurea Magistrale è soggetta a un processo di valutazione atto ad attestare l’idoneità del candidato. Tale processo, a norma della regolamentazione esistente (D.M. 22/10/2004 n. 270 art. 6 comma 2 e D.M. del 16/3/2007, art.6 comma 1), si basa su requisiti curriculari e sulla verifica della adeguatezza della preparazione dello studente.

L’ammissione alla Laurea Magistrale sarà deliberata in forma insindacabile da una Commissione di Valutazione istituita a tale scopo dal Consiglio di Corso di Studio, che - in assenza di documentazione comprovata che evidenzi elementi reali di eccezionalità e che quindi giustifichi il non rispetto dei criteri qui sotto indicati e dimostri l’adeguatezza della preparazione acquisita - si baserà sull’analisi della carriera accademica. L’eventuale documentazione che certifichi i reali elementi di eccezionalità dovrà essere allegata ad una istanza rivolta al Preside della Scuola.

 

In caso di ammissione, eventuali vincoli nelle scelte curriculari (si veda il Paragrafo 6.2), saranno esplicitati contemporaneamente al giudizio positivo e prima dell’immatricolazione, così da fornire le informazioni necessarie per una scelta trasparente e razionale dei piani di studio.

 

Elemento imprescindibile per l'ammissione alla Laurea Magistrale è il possesso di un attestato di certificazione della conoscenza della lingua Inglese. La specifica dei livelli di conoscenza per l'ammissione alla Laurea Magistrale è riportata nella "Guida alla lingua inglese", disponibile nella sezione Guide e Regolamenti del sito Internet del Politecnico http://www.polimi.it/studenti/guide/


6.1.1 Richiesta di ammissione contestuale al conseguimento della Laurea Triennale o a Laurea Triennale gią conseguita


I requisiti richiesti per essere ammessi alla valutazione della carriera sono:

  •          per gli allievi di corsi di primo livello del Politecnico di Milano, essere iscritti all’appello di Laurea;
  •          per gli allievi di corsi di primo livello di altri Atenei, prevedere il conseguimento della Laurea prima dell’immatricolazione alla Laurea Magistrale;
  •          oppure per tutti, essere già in possesso di una Laurea Triennale.

I requisiti della carriera accademica considerati dalla Commissione per l’ammissione sono:

  1.       l’ottenimento di un voto di Laurea non al di sotto della soglia di automatica esclusione  (si veda il Paragrafo 6.1.1.2);
  2.       il possesso di una certificazione che attesti la conoscenza della lingua inglese (si veda il Paragrafo 7.3);
  3.       il possesso di requisiti formativi che non comportino integrazioni curriculari.

Qualora il prerequisito 1) non fosse soddisfatto, il candidato non potrà essere ammesso alla Laurea Magistrale, salvo la presenza di documentazione comprovante elementi reali di eccezionalità.

Qualora il candidato non rispettasse i prerequisiti 2) e/o 3), potrà essere ammesso alla Laurea Magistrale, e quindi immatricolarsi, solo a valle del loro soddisfacimento, certificando la conoscenza della lingua inglese al livello richiesto, e/o colmando le integrazioni curriculari che la Commissione avrà identificato e richiesto.


6.1.1.2 Soglie di automatica esclusione e di automatica ammissione


Non sono ammessi alla Laurea Magistrale gli studenti che hanno ottenuto la Laurea Triennale con un voto inferiore alla soglia di automatica esclusione.

La soglia di automatica ammissione assicura l’ammissione, ferma restando la valutazione dei prerequisiti curriculari.

 

 Soglie di ammissione/esclusione per gli studenti che si sono immatricolati al I anno di Laurea di I livello nell’Anno Accademico 2012-2013

Categoria

Soglia di esclusione automatica

Soglia di ammissione automatica

Altra Laurea di 1° livello del Politecnico
di Milano

Voto di Laurea < 85/110

Voto di Laurea ≥ 85/110

Laurea di 1° livello in Ing. Biomedica del Politecnico o di altro Ateneo

Voto di Laurea < 85/110

Voto di Laurea ≥ 85/110

Categorie diverse da quelle sopra definite

Voto di Laurea < 90/110

  Voto di Laurea ≥ 105/110

Laureati con esperienza lavorativa di almeno 2 anni in settori affini all'Ing. Biomedica

L'ammissione terrà conto anche della esperienza lavorativa documentata

 

 

 

Soglie di ammissione/esclusione per gli studenti che si sono immatricolati al I anno di Laurea di I livello nell’Anno Accademico 2011-2012 o in anni precedenti

Categoria

Soglia di esclusione automatica

Soglia di ammissione automatica

Altra Laurea di 1° livello del Politecnico di Milano

Voto di Laurea < 85/110

Voto di Laurea ≥ 100/110

Laurea di 1° livello in Ing. Biomedica del Politecnico o di altro Ateneo

Voto di Laurea < 80/110

 Voto di Laurea ≥   95/110

Categorie diverse da quelle sopra definite

Voto di Laurea < 90/110

Voto di Laurea ≥ 105/110

Laureati con esperienza lavorativa di almeno 2 anni in settori affini all’Ing. Biomedica

 

 

 

 


6.1.1.3 Conoscenza della lingua inglese


Per le certificazioni riconosciute e le rispettive soglie si faccia riferimento al Paragrafo 7.4.


6.1.1.4 Assenza di integrazioni curriculari


Il candidato può essere ammesso alla Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica qualora il curriculum studiorum della Laurea Triennale sia “coerente” con il progetto formativo della Laurea Magistrale; al riguardo, viene valutato il possesso dei requisiti curriculari necessari e viene formulata l’eventuale richiesta di integrazioni curriculari.

Per la valutazione del possesso dei requisiti curriculari e l’eventuale attribuzione di integrazioni curriculari si faccia riferimento al Paragrafo 6.2.


6.1.2 Ammissione garantita all'iscrizione al terzo anno


Infine si informa che l'ammissione è peraltro garantita – già dal momento dell'iscrizione al terzo anno di studi (a prescindere da quello che sarà il voto di Laurea e purché risultino successivamente rispettati i requisiti relativi alla lingua inglese e ai quattro anni di carriera per il conseguimento della Laurea) – agli studenti biomedici del Politecnico di Milano che abbiano maturato alla data di iscrizione al predetto terzo anno almeno 110 CFU, con una media (pesata per i crediti) non inferiore a 25/30. Requisito per la successiva ammissione è che sia superato l’insegnamento di Calcolo Numerico (5 cfu), eventualmente in soprannumero se si è stati ammessi ad un Tirocinio del 3° anno. Si precisa che anche in presenza di tali condizioni è obbligatorio richiedere la valutazione della carriera del Corso di primo livello.

6.2 Descrizione delle conoscenze richieste agli studenti in ingresso

Per accedere alla Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica il candidato deve possedere precisi requisiti curriculari, ovvero conoscenze coerenti con il progetto formativo della suddetta Laurea. Questi requisiti vengono definiti avendo come modello di riferimento il piano di studi della Laurea Triennale in Ingegneria Biomedica comprendente Calcolo Numerico (5 cfu) al 3° anno.

Data la potenziale ampiezza e varietà delle provenienze dei laureati triennali che si candidano per l’accesso alla Laurea Magistrale, risulta possibile definire a priori le regole di accesso solo per i casi più generali e frequenti, particolarmente quelli inerenti i laureati triennali in ingegneria. Per gli altri casi, si pone la necessità di un esame ad hoc dei curricula, volto a garantire che i candidati vengano ammessi solo se in possesso dei requisiti di “coerenza” con il progetto formativo della Laurea, conseguiti attraverso la definizione di un piano di integrazioni e vincoli curriculari.

In particolare:

  • per i laureati in ingegneria presso Università italiane, il curriculum studiorum del candidato sarà valutato “coerente”  con il progetto formativo della Laurea Triennale in ingegneria biomedica, se nella carriera di primo livello, o comunque prima della domanda di immatricolazione, siano stati acquisiti almeno 45 CFU di base e 80 CFU caratterizzanti negli ambiti previsti in una delle Classi di Lauree di primo livello L-8 “Ingegneria dell'informazione” o L-9 “Ingegneria industriale”. L’elenco dei Settori Scientifico Disciplinari (SSD) appartenenti agli ambiti “di base” o “caratterizzanti” è reperibile sul sito: http://www.cun.it/media/77611/lauree_triennali.pdf
  • per i laureati in ingegneria presso Università estere e i laureati non in ingegneria la verifica dei requisiti curriculari e della “coerenza” con il progetto formativo sarà svolta attraverso l’esame accurato del pregresso curriculum studiorum del candidato. Le possibili equivalenze tra gli insegnamenti seguiti con profitto e quelli dei SSD di Ingegneria saranno stabilite a giudizio insindacabile della Commissione di Valutazione, sulla base di un esame approfondito dei programmi ufficiali degli insegnamenti.

 

Le eventuali integrazioni curriculari che saranno indicate al candidato dalla Commissione durante la valutazione della domanda di ammissione dovranno essere necessariamente conseguite prima di procedere all’effettiva domanda di immatricolazione alla Laurea Magistrale. Le relative modalità sono indicate nel successivo Paragrafo 6.2.2.


6.2.1 Condizioni per l'ammissione alla Laurea Magistrale


Sulla base dei criteri enunciati, sono precisate di seguito le condizioni per l’ammissione alla Laurea Magistrale per le diverse provenienze, in aggiunta ai requisiti di Ammissione di cui al par. 6.1 che precede.


6.2.1.1 Laureati di primo livello DM270 in Ingegneria Biomedica presso il Politecnico di Milano


Non è richiesta alcuna integrazione curriculare, purché fra gli insegnamenti a scelta del 3° anno sia compreso Calcolo Numerico (5 cfu), eventualmente come soprannumero se si è stati ammessi ad un Tirocinio. Nel caso in cui Calcolo Numerico (5 cfu) non sia stato acquisito, verrà assegnato come prerequisito alla ammissione da acquisirsi preventivamente come corso singolo. Non sono imposti vincoli curriculari.


6.2.1.2 Altri Laureati di primo livello: Ingegneria Biomedica presso il Politecnico di Milano (secondo altri DM), in altra sede, altra Ingegneria, altre Discipline


La commissione per l’ammissione alla LM valuterà i prerequisiti con le modalità che seguono tenendo conto anche di eventuali equivalenze con le materie richieste ai fini di un riconoscimento delle stesse.

 

  • A) Prerequisiti relativi a materie ingegneristiche specifici per percorso

    Al fine di assicurare la possibilità di frequentare con profitto specifici percorsi formativi verrà verificata la presenza in carriera di insegnamenti nei SSD riportati in tabella o equivalenti per il numero di cfu minimo indicato; nel caso in cui tali prerequisiti non siano soddisfatti verrà richiesta l’acquisizione di un numero di cfu maggiore o uguale al minimo indicato, attraverso la frequenza di corsi singoli del Politecnico di Milano. Nella tabelle sono riportati a puro titolo di suggerimento insegnamenti offerti dal CL di Ingegneria Biomedica del Politecnico di Milano che soddisfano i criteri di numero di cfu e di equivalenza richiesti.

    • A.1) Ingegneria Clinica

      SSD

      Denominazione

      cfu

      min

      cod

      insegnamento del CL suggerito

      cfu

      ING-INF/04

      Automatica

      5

      085849

      Fondamenti di Automatica (per Ing. Biomedica)

      7

      ING-IND/31

      oppure

      ING-IND/13

      Elettrotecnica

       

       

      Meccanica Applicata alle Macchine

      5

       

       

      5

      085850

       

       

      083117

      Elettrotecnica

       

       

      Meccanica Applicata e Disegno

      8

       

       

      5

      ING-INF/05

      Informatica

      5

      085853

      Informatica ed Elementi di Informatica Medica c.i.

      10

      ING-IND/35

      Ingegneria Economico-Gestionale

      5

      060076

      Economia e Organizzazione Aziendale C

      5

      MAT/06

       

       

      oppure

       

      MAT/08

      Probabilità e Statistica Matematica

       

       

       

      Analisi Numerica

      5

      060042

       

       

       

       

      083049

      Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica A  (u.c. Fondamenti di Statistica e Segnali Biomedici c.i. - parte I, cod. 085856)

       

       

      Calcolo Numerico

      5

       

       

       

       

      5

 

    • A.2) Tecnologie Elettroniche

      SSD

      Denominazione

      cfu

      min

      cod

      insegnamento del CL suggerito

      cfu

      ING-INF/04

      Automatica

      5

      085849

      Fondamenti di Automatica (per Ing. Biomedica)

      7

      ING-IND/31

      Elettrotecnica

      5

      085850

      Elettrotecnica

      8

      ING-INF/05

      Informatica

      5

      085853

      Informatica ed Elementi di Informatica Medica c.i.

      10

      ING-INF/01

      Elettronica

      5

      083533

      Elettronica

      10

      ING-IND/35

      Ingegneria Economico-Gestionale

      5

      060076

      Economia e Organizzazione Aziendale C

      5

      MAT/06

       

      oppure

       

      MAT/08

      Probabilità e Statistica Matematica

       

       

      Analisi Numerica

      5

      060042

       

       

       

      083049

      Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica A  (u.c. Fondamenti di Statistica e Segnali Biomedici c.i. - parte I, cod. 085856)

       

      Calcolo Numerico

      5

       

       

       

      5



      A.3) Biomeccanica e Biomateriali

      SSD

      denominazione

      cfu

      min

      cod

      insegnamento del CL suggerito

      cfu

      ICAR/08

      Scienza delle Costruzioni

      5

      083118

      Meccanica dei Continui e delle Strutture
      (per Ing. Biomedica)

      8

      ING-IND/31

      oppure

      ING-IND/13

      Elettrotecnica

       

       

      Meccanica Applicata alle Macchine

      5

       

       

      5

      085850

       

       

      083117

      Elettrotecnica

       

       

      Meccanica Applicata

      8

       

       

      5

      ING-IND/35

      Ingegneria Economico-Gestionale

      5

      060076

      Economia e Organizzazione Aziendale C

      5

      MAT/06

       

       

      oppure

       

      MAT/08

      Probabilità e Statistica Matematica

       

       

       

      Analisi Numerica

      5

      060042

       

       

       

       

      083049

      Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica A (u.c. Fondamenti di Statistica e Segnali Biomedici c.i. - parte I, cod. 085856)

       

       

      Calcolo Numerico

      5

       

       

       

       

      5

    • A.4) Ingegneria per Cellule, Tessuti, Biotecnologie

      SSD

      Denominazione

      cfu

      min

      cod

      insegnamento del CL suggerito

      cfu

      ICAR/08

       

      oppure

      ING-INF/04

      Scienza delle Costruzioni

       

      Automatica

      5

       

       

      5

      083118

       

       

      085849

      Meccanica dei Continui e delle Strutture
      (per Ing. Biomedica)

       

      Fondamenti di Automatica (per Ing. Biomedica)

      8

       

       

      7

      ING-IND/31

      oppure

      ING-IND/13

      Elettrotecnica

       

       

      Meccanica Applicata alle Macchine

      5

       

       

      5

      085850

       

       

      083117

      Elettrotecnica

       

       

      Meccanica Applicata

      8

       

       

      5

      ING-INF/05

      Informatica

      5

      085853

      Informatica ed Elementi di Informatica Medica c.i.

      10

      ING-IND/35

      Ingegneria Economico-Gestionale

      5

      060076

      Economia e Organizzazione Aziendale C

      5

      MAT/06

       

       

      oppure

       

      MAT/08

      Probabilità e Statistica Matematica

       

       

       

      Analisi Numerica

      5

      060042

       

       

       

       

      083049

      Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica A (u.c. Fondamenti di Statistica e Segnali Biomedici c.i. - parte I, cod. 085856)

       

       

      Calcolo Numerico

      5

       

       

       

       

      5

  • B) Prerequisiti relativi a materie di base ed ingegneristiche generali

    Ai fini di soddisfare i vincoli suggeriti dalla Conferenza dei Presidi di Ingegneria (CoPI) la commissione verificherà che, aggiunte le eventuali integrazioni richieste al punto (A), siano stati acquisiti almeno 45 CFU di base e 80 CFU caratterizzanti negli ambiti previsti in una delle Classi di Lauree di primo livello L-8 “Ingegneria dell'informazione” o L-9 “Ingegneria industriale”. In difetto, procederà all’indicazione di ulteriori prerequisiti da coprire con la frequenza di corsi singoli assegnati fra quelli offerti dal CL di Ingegneria Biomedica del Politecnico.

  • C) Obblighi relativi ai SSD BIO/xx  e ai Fondamenti della Bioingegneria specifici per piani preventivamente approvati

    Al fine di assicurare la possibilità di sviluppare con profitto il proprio curriculm all’interno di uno degli specifici percorsi formativi verrà verificata la presenza in carriera di insegnamenti nei SSD riportati in tabella o equivalenti per il numero di cfu minimo indicato; nel caso in cui tali prerequisiti non siano soddisfatti verrà richiesta l’acquisizione di un numero di cfu maggiore o uguale al minimo richiesto inserendo a titolo di obbligo l’insegnamento indicato nel piano degli studi del CLM.

    Il candidato alla ammissione ha anche facoltà di acquisire i cfu relativi a queste materie a titolo di prerequisito mediante la frequenza di corsi singoli. Questa soluzione è suggerita nei casi in cui sia necessario soddisfare ai vincoli del punto (B), relativi alle materie di base e caratterizzanti.

    • C.1) Ingegneria Clinica

      SSD

      denominazione

      (ambito della Bioingegneria)

      cfu

      min

      cod

      insegnamento del CLM da inserire nel piano degli studi

      cfu

      BIO/xx

      SSD di Biologia, Fisiologia e affini

      5

      060001

      Biologia e Fisiologia

      10

      ING-INF/06

      Bioingegneria Elettronica ed Informatica (segnali biomedici oppure informatica medica)

      5

      083107

       

       

       

      083097

      Fondamenti di Segnali Biomedici (unione corsi con Fond. di Statistica e Segnali Biomedici c.i. - parte II – cod. 085856)

       

      Elementi di Informatica Medica (unione corsi con Informatica ed Elementi di Informatica Medica c.i - parte II, cod 085853)

      5

       

       

       

      3

      ING-INF/06

      Bioingegneria Elettronica ed Informatica (strumentazione bio-medica)

      5

      086031

      Bioelettromagnetismo e Strumentazione Biomedica C.I.

      10



      oppure


      SSD

      Denominazione

      (ambito della Bioingegneria)

      cfu

      min

      cod

      insegnamento del CLM da inserire nel piano degli studi

      cfu

      BIO/xx

      SSD di Biologia, Fisiologia e affini

      5

      060001

      Biologia e Fisiologia

      10

      ING-IND/34

      Bioingegneria Industriale (bio-materiali)

      5

      086028

      Bioingegneria Chimica

      10

      ING-IND/34

      Bioingegneria Industriale (bio-meccanica)

      5

      085858

      Biomeccanica

      12

 

    • C.2) Tecnologie Elettroniche

      SSD

      denominazione

      (ambito della Bioingegneria)

      cfu

      min

      cod

      insegnamento del CLM da inserire nel piano degli studi

      cfu

      BIO/xx

      SSD di Biologia, Fisiologia e affini

      5

      060001

      Biologia e Fisiologia

      10

      ING-INF/06

      Bioingegneria Elettronica ed Informatica (segnali biomedici oppure informatica medica)

      5

      083107

       

       

       

      083097

      Fondamenti di Segnali Biomedici (unione corsi con Fond. di Statistica e Segnali Biomedici c.i. - parte II – cod. 085856)

       

      Elementi di Informatica Medica (unione corsi con Informatica ed Elementi di Informatica Medica c.i - parte II, cod 085853)

      5

       

       

       

      3

      ING-INF/06

      Bioingegneria Elettronica ed Informatica (strumentazione bio-medica)

      5

      086031

      Bioelettromagnetismo e Strumentazione Biomedica C.I.

      10

    • C.3) Biomeccanica e Biomateriali

      SSD

      Denominazione

      (ambito della Bioingegneria)

      cfu

      min

      cod

      insegnamento del CLM da inserire nel piano degli studi

      cfu

      BIO/xx

      SSD di Biologia, Fisiologia e affini

      5

      060001

      Biologia e Fisiologia

      10

      ING-IND/34

      Bioingegneria Industriale (bio-materiali)

      5

      086028

      Bioingegneria Chimica

      10

      ING-IND/34

      Bioingegneria Industriale (bio-meccanica)

      5

      085858

      Biomeccanica

      12

    • C.4)  Ingegneria per Cellule, Tessuti, Biotecnologie

      SSD

      denominazione

      (ambito della Bioingegneria)

      cfu

      min

      cod

      insegnamento del CLM da inserire nel piano degli studi

      cfu

      BIO/xx

      SSD di Biologia, Fisiologia e affini

      5

      060001

      Biologia e Fisiologia

      10

      ING-INF/06

      Bioingegneria Elettronica ed Informatica (segnali biomedici oppure informatica medica)

      5

      083107

       

       

       

      083097

      Fondamenti di Segnali Biomedici (unione corsi con Fond. di Statistica e Segnali Biomedici c.i. - parte II – cod. 085856)

       

      Elementi di Informatica Medica (unione corsi con Informatica ed Elementi di Informatica Medica c.i - parte II, cod 085853)

      5

       

       

       

      3

      ING-INF/06

      Bioingegneria Elettronica ed Informatica (strumentazione bio-medica)

      5

      086031

      Bioelettromagnetismo e Strumentazione Biomedica C.I.

      10


      oppure

      SSD

      denominazione

      (ambito della Bioingegneria)

      cfu

      min

      cod

      insegnamento del CLM da inserire nel piano degli studi

      cfu

      BIO/xx

      SSD di Biologia, Fisiologia e affini

      5

      060001

      Biologia e Fisiologia

      10

      ING-IND/34

      Bioingegneria Industriale (bio-materiali)

      5

      086028

      Bioingegneria Chimica

      10

      ING-IND/34

      Bioingegneria Industriale (bio-meccanica)

      5

      085858

      Biomeccanica

      12

 


6.2.1.3 Seconde Lauree (per candidati gią in possesso di Laurea Magistrale o equipollente di precedenti percorsi formativi)


La Commissione condurrà una valutazione specifica sulla base del curriculum degli studi completo presentato dal candidato. Non sono previste convalide di insegnamenti sulla base di eventuali esperienze lavorative.


6.2.2 Modalitą per l'eventuale acquisizione delle integrazioni curriculari


In caso vengano assegnate delle integrazioni curricolari, nel periodo tra il conseguimento della laurea e l’eventuale immatricolazione alla LM, ai fini della LM stessa, il laureato potrà, utilizzando l’iscrizione a “insegnamenti singoli”:

  • B1) acquisire CFU superando esami della LM iscrivendosi a insegnamenti (della LM) come corsi singoli; si tratta di CFU “anticipati” che potranno essere riconosciuti nell’ambito dei 120 necessari per conseguire la LM.
  • B2) acquisire la frequenza di insegnamenti della LM. Come B1) ma senza il superamento dell’esame.
  • B3) acquisire CFU relativi ad integrazioni curricolari stabilite da apposita Commissione di ammissione alla LM; si tratta di CFU “in aggiunta” ai 120 necessari per conseguire la LM.

 

Si sottolineano i seguenti vincoli:

  1. il totale di CFU (superamento di esami e/o acquisizione di frequenze) che possono essere riconosciuti nell’ambito dei 120 CFU necessari per il conseguimento della LM (B1+B2) non potrà essere superiore a 30. Ulteriori CFU eventualmente acquisiti oltre i 30 non verranno quindi presi in considerazione.
  2. in ogni caso il numero di CFU acquisiti tramite “insegnamenti singoli” non può superare gli 80 CFU, comprendendo in tale limite anche le integrazioni curricolari (B3).

 

Il mancato recupero delle integrazioni curriculari richieste entro 15 mesi dalla data in cui la Commissione preposta le ha deliberate e comunicate al candidato comporta la decadenza definitiva del diritto all’ammissione.


6.2.3 Obblighi formativi


L’ammissione alla LM può quindi essere deliberata con l’attribuzione di obblighi formativi nelle scelte curriculari, cioè assegnando obblighi o divieti sul piano degli studi da presentare. Gli eventuali obblighi imposti saranno comunicati contemporaneamente al giudizio positivo d’ammissione e prima dell’immatricolazione, così da fornire allo studente le informazioni necessarie per la predisposizione del piano degli studi.


6.2.4 Aspetti non altrimenti specificati


Per qualsiasi aspetto non altrimenti specificato in questo Regolamento che riguardi le condizioni di ammissione, il candidato è invitato a formulare per e-mail un quesito alla Commissione di Valutazione (ammissioniLM.bio@polimi.it), al riguardo pienamente sovrana.


Informazioni dettagliate relative ad ammissione e immatricolazione sono disponibili sul sito dell'Orientamento
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4743

6.3 Scadenze per l'ammissione e numero posti disponibili

Al Politecnico di Milano è possibile immatricolarsi alla Laurea Magistrale sia nel primo sia nel secondo semestre.

Informazioni dettagliate relative alle scadenze e ai posti disponibili sono presenti nella guida all'immatricolazione alla pagina web http://www.polimi.it/studenti/guide/ 

Per essere ammessi è necessario richiedere una valutazione della carriera universitaria dei Corsi di primo livello, tramite una apposita procedura informatizzata disponibile on line all’indirizzo: www.webpoliself.polimi.it. La valutazione è richiesta in quanto non è sufficiente che uno studente abbia completato un corso di Laurea di primo livello per essere ammesso alla Laurea Magistrale.

La domanda di valutazione della carriera deve essere presentata entro i termini stabiliti anche da parte di coloro che sono automaticamente ammessi in base ai criteri riportati nei paragrafi precedenti.

La valutazione positiva della domanda è valida solo per il semestre per il quale è stata presentata.

Per richieste specifiche sull’ammissione al corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica presso la sede di Milano si può fare riferimento all’indirizzo email: ammissioniLM.bio@polimi.it.


Informazioni dettagliate relative alle scadenze e ai posti disponibili sono presenti nella guida all'immatricolazione
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4887

6.4 Indicazione di eventuali attivitą per l'orientamento per gli studenti e attivitą di tutorato

Sito Orientamento
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=3746

7. Contenuti del Corso di Studio

7.1 Requisiti per il conseguimento del titolo

Conseguimento dei 120 CFU specificati nel Regolamento Didattico.
Per maggiori dettagli sulla articolazione delle discipline caratterizzanti la classe LM/21 č possibile consultare il sito http://www.cun.it/media/77608/lauree_magistrali.pdf.


Struttura del Regolamento Didattico

Il Regolamento Didattico consente la composizione di piani degli studi consigliati che soddisfino i requisiti necessari e contemporaneamente permettano libertà di scelta riguardo ad approfondimenti specialistici in vari settori. Sono così individuati i seguenti gruppi di insegnamenti riportati nelle relative tabelle:

  • (AFF) affini o integrativi – insegnamenti da 12 cfu del 1° anno volti a consolidare la formazione generale in modo specifico per ciascun orientamento nelle aree di matematica, matematica applicata, biologia molecolare e biotecnologie;
  • (BASE) bioingegneria di base - 30 cfu al 1° anno; per ogni percorso sono indicati gli insegnamenti di questa tipologia propedeutici alla formazione più avanzata del 2° anno; fra le possibili scelte vi è un insegnamento (l’unico del 1° semestre) fortemente consigliato in quanto caratterizzante;
  • (MOD) bioingegneria dei sistemi fisiologici e altri moduli da 5 cfu nei campi della biofluidodinamica, biomeccanica e applicazioni cliniche - 10 cfu al 1° anno - forniscono un approccio bioingegneristico ai principali sistemi fisiologici e basi per approfondimenti più avanzati;
  • (LAB) laboratori di bioingegneria – 1 insegnamento da 5 cfu al 2° anno specifico per il percorso prescelto (numero chiuso, v.note); un ulteriore lab. è consigliato fra le scelte e sarà assegnato se disponibile in base alle preferenze espresse dallo studente;
  • (SPEC) bioingegneria specialistica - 20 cfu al 2° anno per completare il percorso prescelto e toccare materie affini;
  • materie a scelta - 10 crediti al 1° anno e 10 crediti al 2° anno:
  • (INGLM) insegnamenti in altri settori dell’Ingegneria utili come base per applicazioni biomediche;
  • (GES) fra le scelte è consigliato l’inserimento di Management Sanitario (5 cfu) per il percorso Ingegneria Clinica e di Gestione Aziendale (5 cfu) per gli altri percors
  • (MED) insegnamenti offerti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia della Università degli Studi di Milano (numero chiuso, v.note); 
  • (BASE e MOD) insegnamenti di bioingegneria del 1° anno; 
  • (SPEC e LAB) insegnamenti di bioingegneria del 2° anno, anticipabili in piano autonomo utilizzando la scelta del 1° anno;

 

Lo studente è comunque fortemente incoraggiato a scegliere un Piano di Studi ben caratterizzato che porti alla scelta di un lavoro di tesi opportunamente mirato nell’ambito del percorso prescelto. A tale scopo può interagire proficuamente con varie Commissioni del Corso di Studi (o con Docenti del CCS) che lo potranno orientare e consigliare sulle basi delle sue esigenze ed aspettative

Note:

  • LAB Per motivi organizzativi gli insegnamenti di Laboratorio sono a numero chiuso; gli elenchi relativi alla preiscrizione sono resi noti 15 gg. prima della scadenza per la presentazione dei piani di studio. Le graduatorie di ammissione sono stilate con criteri e modalità definiti da un apposito regolamento disponibile presso la segreteria didattica. Gli studenti sono tenuti a presentare domanda debitamente firmata indicando le proprie preferenze entro i termini fissati, pena l'esclusione e la conseguente impossibilità di completare il proprio piano di studio nel corrente a.a.. In casi di comprovata impossibilità (estero, altri gravi impedimenti) è consentito un invio per e-mail secondo modalità fissate dal regolamento ma sempre entro i termini. A titolo puramente indicativo, la scadenza di presentazione della domanda di preiscrizione ai laboratori è circa 30 gg prima della scadenza per la presentazione dei piani di studio ed il regolamento con le scadenze del corrente a.a. è reso noto circa 15 gg prima (in genere a metà settembre). Chi risulta ammesso e non rinuncia espressamente entro il termine fissato dal regolamento è tenuto a inserire l'insegnamento di laboratorio nel proprio piano di studio. Purché l’iscrizione alle graduatorie LAB sia fatta regolarmente, il corso di studi garantisce la disponibilità di un LAB relativo al percorso prescelto (N. Ordine 6) a meno di gravi problemi organizzativi, nel qual caso sarà proposto un insegnamento alternativo in un piano approvato. La disponibilità di un secondo LAB a scelta non è garantita.

  • MED  Insegnamenti della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Milano. Occorre informarsi sulle modalità e il periodo di erogazione (il semestre riportato in tabella è puramente indicativo). L’ammissione di studenti di Ingegneria Biomedica è a numero chiuso. Contattare la segreteria didattica del Dipartimento di Bioingegneria per l’iscrizione alle relative graduatorie.

  • POLI Qualsiasi insegnamento di 1° o di 2° livello del Politecnico di Milano. Questa opzione non è accessibile attraverso una tabella di piano preventivamente approvato, ma è preventivamente approvata in un piano autonomo. Si raccomanda di verificare preventivamente la frequentabilità dell'insegnamento scelto e la sede di svolgimento delle lezioni.

  • (c.i) Indica un corso integrato.

  • (s) Attività formative autonomamente scelte dallo studente purché coerenti con il progetto formativo, D.M.270/04, art.10, comma 5, lettera a.

7.2 Modalitą di frequenza e di didattica utilizzata

Il corso e' a tempo pieno; comprende la partecipazione a lezioni e ad attivita di laboratorio.

7.3 Obiettivi e quadro generale delle attivitą didattiche per ciascun piano di studio preventivamente approvato

Nelle prossime pagine sono descritti i Piani degli Studi preventivamente approvati della Laurea Magistrale.

Data l’ampia offerta formativa disponibile nell’ambito della Laurea di secondo livello, eventuali piani degli studi autonomi saranno eccezionalmente accettati soltanto in presenza di motivazioni forti. Deroga a tale limitazione è data:

  • agli studenti che scelgono un piano autonomo totalmente in lingua Italiana o in lingua Inglese;
  • agli studenti il cui piano degli studi sia divenuto di fatto “autonomo” in conseguenza delle prescrizioni fissate dalla Commissione di Valutazione al momento dell’ammissione alla Laurea di secondo livello;
  • agli studenti della Laurea di secondo livello che presentino un piano degli studi autonomo per la partecipazione a progetti di scambio internazionale (ad esempio il programma Erasmus).

Non esistono in generale precedenze vincolanti, ma al più precedenze consigliate. Si lascia al senso di responsabilità dello studente l'acquisizione preventiva delle conoscenze ritenute indispensabili.

Infine, gli studenti sono invitati a verificare che il percorso formativo scelto non presenti significative sovrapposizioni di orario: la Commissione per l’Orario delle lezioni del CCS ha l’obiettivo di minimizzare tali sovrapposizioni che peraltro, date le ampie scelte possibili, non possono essere certamente tutte eliminate.

 

Nota sulle mutue esclusioni: Non è consentito l’inserimento nel piano degli studi del CLS/CLM di insegnamenti già frequentati al 1° livello. Questo vincolo vale in generale anche per corsi di codice e denominazione diversi ma largamente sovrapposti ed in particolare per insegnamenti in unione corsi fra i quali vale il criterio di mutua esclusione. La verifica è a carico dello studente; in particolare si ponga attenzione ad insegnamenti BIO e INGLM presenti nell’offerta di 1° livello, eventualmente riproposti in unione corsi.


Ingegneria Clinica


Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BIC - Ingegneria clinica - Clinical engineering


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096049CINF/01
ING-INF/04
IDENTIFICAZIONE DEI MODELLI E DATA MINING [C.I.]112.012.0
073011BING-INF/06BIOINGEGNERIA DEL SISTEMA MOTORIO15.010.0
096050BING-INF/06WELLBEING TECHNOLOGY ASSESSMENT15.0
096054BING-INF/06BIOENGINEERING OF THE RESPIRATORY SYSTEM15.0
096053BING-INF/06BIOENGINEERING OF NEUROSENSORY SYSTEMS15.0
096055BING-INF/06BIOENGINEERING OF PHYSIOLOGICAL CONTROL SYSTEMS15.0
096210BING-IND/34LIFE SUPPORT SYSTEMS25.0
083112BING-IND/34
ING-INF/06
IMPIANTI OSPEDALIERI E SICUREZZA [C.I.] (a)110.030.0
083040BING-INF/06ANALISI E ORGANIZZAZIONE DI SISTEMI SANITARI210.0
083149BING-INF/06VALUTAZIONE FUNZIONALE E RIABILITAZIONE MOTORIA [C.I.]210.0
096208BING-IND/34BIOMACHINES (WITH LABORATORY)210.0
096259BING-INF/06MEDICAL INFORMATICS210.0
096260BING-INF/06TECHNOLOGIES FOR SENSORS AND CLINICAL INSTRUMENTATION - BIOE 576-430210.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo BASE------10.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GES------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MED------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------

(a) Insegnamento caratterizzante la cui scelta č fortemente consigliata.

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BIC - Ingegneria Clinica (erogato 2014-15)


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
085813BING-INF/06METODI E APPLICAZIONI DI SANITA' DIGITALE110.020.0
085814BING-INF/06TECNOLOGIE PER L'ANALISI E LA VIRTUALIZZAZIONE MOTORIA110.0
085821BING-IND/34PROGETTAZIONE DI SISTEMI DI SUPPORTO ALLA VITA (a)210.0
085817BING-INF/06ANALISI AVANZATE DEI DATI PER LA MEDICINA E LA BIOINFORMATICA [C.I.]210.0
085820BING-INF/06METODI PER IMMAGINI BIOMEDICHE E CHIRURGIA ASSISTITA [C.I.]210.0
085822BING-INF/06LABORATORIO DI ROBOTICA MEDICA E TECNOLOGIE IN CHIRURGIA15.05.0
073574BING-INF/06LABORATORIO DI SEGNALI BIOMEDICI15.0
073588BING-INF/06LABORATORIO DI ELABORAZIONE DI BIOIMMAGINI25.0
073590BING-INF/06LABORATORIO DI VALUTAZIONE FUNZIONALE25.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------5.0(b)
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo LAB------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo BASE------10.0(c)
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GES------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo LAB------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MED------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo SPEC------
085823----PROVA FINALE (BIO LM)--118.018.0
085823----PROVA FINALE (BIO LM)--218.0

(a) Il corso viene offerto in 2 moduli da 5 CFU: LIFE SUPPORT SYSTEMS (gruppo MOD, 5 CFU) e FENOMENI DI TRASPORTO NEI SISTEMI BIOLOGICI (corrisponde al 1° emisemestre del corso, gruppo BASE, 5 CFU)
(b) E' possibile anche scegliere qualsiasi insegnamento del Politecnico di Milano (POLI) inserendolo come AUTONOMO
(c) E' possibile anche scegliere qualsiasi insegnamento del Politecnico di Milano (POLI) inserendolo come AUTONOMO

Biomeccanica e Biomateriali


Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BBB - Biomeccanica e biomateriali - Biomechanics and biomaterials


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096233CMAT/05
MAT/08
MATHEMATICAL AND NUMERICAL METHODS IN ENGINEERING [I.C.]112.012.0
073011BING-INF/06BIOINGEGNERIA DEL SISTEMA MOTORIO15.010.0
096236BING-IND/34MECHANICS OF BIOLOGICAL STRUCTURES15.0
096055BING-INF/06BIOENGINEERING OF PHYSIOLOGICAL CONTROL SYSTEMS15.0
096054BING-INF/06BIOENGINEERING OF THE RESPIRATORY SYSTEM15.0
096210BING-IND/34LIFE SUPPORT SYSTEMS25.0
083061BING-IND/34COSTRUZIONI BIOMECCANICHE210.030.0
096208BING-IND/34BIOMACHINES (WITH LABORATORY)210.0
083047BING-IND/34BIOMATERIALI [C.I.]210.0
083122BING-IND/34PROGETTAZIONE DI ENDOPROTESI [C.I.] (a)110.0
096253BING-IND/34FENOMENI DI TRASPORTO NEI SISTEMI BIOLOGICI210.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo BASE------10.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GES------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MED------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------

(a) Insegnamento caratterizzante la cui scelta č fortemente consigliata.

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BBB - Biomeccanica e biomateriali (erogato 2014-15)


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
085833BING-IND/34INGEGNERIA TESSUTALE E BIOMIMETICA [C.I.]110.020.0
085836BING-IND/34APPLICAZIONI BIOTECNOLOGICHE E BIOREATTORI [C.I.]210.0
085821BING-IND/34PROGETTAZIONE DI SISTEMI DI SUPPORTO ALLA VITA210.0
079795BING-IND/34LABORATORIO DI CARATTERIZZAZIONE DEI TESSUTI15.05.0
096212BING-IND/34LABORATORIO DI BIOMATERIALI E ANALISI STRUMENTALE15.0
083413BING-IND/34LABORATORIO DI BIOFLUIDODINAMICA25.0
079796BING-IND/34LABORATORIO DI COSTRUZIONI BIOMECCANICHE25.0
073587BING-IND/34LABORATORIO DI BIOMECCANICA COMPUTAZIONALE (C.I.)25.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo LAB------5.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo BASE------10.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GES------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo LAB------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MED------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo SPEC------
085823----PROVA FINALE (BIO LM)--118.018.0
085823----PROVA FINALE (BIO LM)--218.0

Tecnologie elettroniche


Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BTE - Tecnologie elettroniche - Technologies for electronics


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
085811CING-INF/04
MAT/09
IDENTIFICAZIONE DEI MODELLI E DATA MINING [C.I.]112.012.0
096233CMAT/05
MAT/08
MATHEMATICAL AND NUMERICAL METHODS IN ENGINEERING [I.C.]112.0
073011BING-INF/06BIOINGEGNERIA DEL SISTEMA MOTORIO15.010.0
096053BING-INF/06BIOENGINEERING OF NEUROSENSORY SYSTEMS15.0
096054BING-INF/06BIOENGINEERING OF THE RESPIRATORY SYSTEM15.0
096055BING-INF/06BIOENGINEERING OF PHYSIOLOGICAL CONTROL SYSTEMS15.0
083099BING-INF/06ELETTRONICA BIOMEDICA (a)110.030.0
083149BING-INF/06VALUTAZIONE FUNZIONALE E RIABILITAZIONE MOTORIA [C.I.]210.0
096281BING-INF/06BIOMEDICAL SIGNAL PROCESSING AND MEDICAL IMAGES - BIOE 440-421210.0
096260BING-INF/06TECHNOLOGIES FOR SENSORS AND CLINICAL INSTRUMENTATION - BIOE 576-430210.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo BASE------10.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GES------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MED------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------

(a) Insegnamento caratterizzante la cui scelta č fortemente consigliata.

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BTE - Tecnologie elettroniche (erogato 2014-15)


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
085814BING-INF/06TECNOLOGIE PER L'ANALISI E LA VIRTUALIZZAZIONE MOTORIA110.020.0
085829BING-INF/06NEUROINGEGNERIA [C.I.]110.0
085820BING-INF/06METODI PER IMMAGINI BIOMEDICHE E CHIRURGIA ASSISTITA [C.I.]210.0
075223BING-INF/06LAB. DI TECNOLOGIE ELETTRONICHE E BIOSENSORI (C.I)15.05.0
075223BING-INF/06LAB. DI TECNOLOGIE ELETTRONICHE E BIOSENSORI (C.I)25.0
085822BING-INF/06LABORATORIO DI ROBOTICA MEDICA E TECNOLOGIE IN CHIRURGIA15.0
073574BING-INF/06LABORATORIO DI SEGNALI BIOMEDICI15.0
073588BING-INF/06LABORATORIO DI ELABORAZIONE DI BIOIMMAGINI25.0
073590BING-INF/06LABORATORIO DI VALUTAZIONE FUNZIONALE25.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------5.0(a)
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo LAB------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo BASE------10.0(b)
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GES------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo LAB------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MED------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo SPEC------
085823----PROVA FINALE (BIO LM)--118.018.0
085823----PROVA FINALE (BIO LM)--218.0

(a) E' possibile anche scegliere qualsiasi insegnamento del Politecnico di Milano (POLI) inserendolo come AUTONOMO
(b) E' possibile anche scegliere qualsiasi insegnamento del Politecnico di Milano (POLI) inserendolo come AUTONOMO

Ingegneria per Cellule, Tessuti, Biotecnologie


Insegnamenti del 1° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BCT - Ingegneria per cellule tessuti e biotecnologie - Cells, tissues and biotechnology


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
096269CCHIM/07BIOMOLECULES: STRUCTURE AND FUNCTIONS17.012.0
096270CBIO/10BIOTECHNOLOGY25.0
096055BING-INF/06BIOENGINEERING OF PHYSIOLOGICAL CONTROL SYSTEMS15.010.0
096054BING-INF/06BIOENGINEERING OF THE RESPIRATORY SYSTEM15.0
096053BING-INF/06BIOENGINEERING OF NEUROSENSORY SYSTEMS15.0
096236BING-IND/34MECHANICS OF BIOLOGICAL STRUCTURES15.0
096210BING-IND/34LIFE SUPPORT SYSTEMS25.0
083042BING-IND/34BIOINGEGNERIA CELLULARE (a)110.030.0
083099BING-INF/06ELETTRONICA BIOMEDICA110.0
096281BING-INF/06BIOMEDICAL SIGNAL PROCESSING AND MEDICAL IMAGES - BIOE 440-421210.0
096208BING-IND/34BIOMACHINES (WITH LABORATORY)210.0
083047BING-IND/34BIOMATERIALI [C.I.]210.0
096253BING-IND/34FENOMENI DI TRASPORTO NEI SISTEMI BIOLOGICI210.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo BASE------10.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GES------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MED------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------

(a) Insegnamento caratterizzante la cui scelta č fortemente consigliata.

Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BCT - Ingegneria per cellule, tessuti, biotecnologie (erogato 2014-15)


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU CFU Gruppo
085829BING-INF/06NEUROINGEGNERIA [C.I.]110.020.0
085833BING-IND/34INGEGNERIA TESSUTALE E BIOMIMETICA [C.I.]110.0
085821BING-IND/34PROGETTAZIONE DI SISTEMI DI SUPPORTO ALLA VITA (a)210.0
085817BING-INF/06ANALISI AVANZATE DEI DATI PER LA MEDICINA E LA BIOINFORMATICA [C.I.]210.0
085836BING-IND/34APPLICAZIONI BIOTECNOLOGICHE E BIOREATTORI [C.I.]210.0
085840BING-IND/34LABORATORIO DI MODELLISTICA BIOMOLECOLARE15.05.0
083413BING-IND/34LABORATORIO DI BIOFLUIDODINAMICA25.0
079797CBIO/10PROTEOMICA25.0
073590BING-INF/06LABORATORIO DI VALUTAZIONE FUNZIONALE25.0
096206BING-IND/34LABORATORIO DI MICRO E NANOSTRUTTURE15.0
096204BING-IND/34LABORATORIO DI BIOCOMPATIBILITA' E COLTURE CELLULARI25.0
096283BING-IND/34LABORATORIO DI BIOMECCANICA COMPUTAZIONALE25.0
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------5.0(b)
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo LAB------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo BASE------10.0(c)
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo GES------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo INGLM------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo LAB------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MED------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo MOD------
------Insegnamenti a scelta dal Gruppo SPEC------
085823----PROVA FINALE (BIO LM)--118.018.0
085823----PROVA FINALE (BIO LM)--218.0

(a) Il corso viene offerto in 2 moduli da 5 CFU: LIFE SUPPORT SYSTEMS (gruppo MOD, 5 CFU) e FENOMENI DI TRASPORTO NEI SISTEMI BIOLOGICI (corrisponde al 1° emisemestre del corso, gruppo BASE, 5 CFU)
(b) E' possibile anche scegliere qualsiasi insegnamento del Politecnico di Milano (POLI) inserendolo come AUTONOMO
(c) E' possibile anche scegliere qualsiasi insegnamento del Politecnico di Milano (POLI) inserendolo come AUTONOMO

Insegnamenti del Gruppo BASE


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU
083042 B ING-IND/34 BIOINGEGNERIA CELLULARE 1 10.0
083099 B ING-INF/06 ELETTRONICA BIOMEDICA 1 10.0
083112 B ING-IND/34
ING-INF/06
IMPIANTI OSPEDALIERI E SICUREZZA [C.I.] 1 10.0
083122 B ING-IND/34 PROGETTAZIONE DI ENDOPROTESI [C.I.] 1 10.0
083040 B ING-INF/06 ANALISI E ORGANIZZAZIONE DI SISTEMI SANITARI 2 10.0
096208 B ING-IND/34 BIOMACHINES (WITH LABORATORY) 2 10.0
083061 B ING-IND/34 COSTRUZIONI BIOMECCANICHE 2 10.0
096253 B ING-IND/34 FENOMENI DI TRASPORTO NEI SISTEMI BIOLOGICI 2 10.0
096260 B ING-INF/06 TECHNOLOGIES FOR SENSORS AND CLINICAL INSTRUMENTATION - BIOE 576-430 2 10.0
083047 B ING-IND/34 BIOMATERIALI [C.I.] 2 10.0
096281 B ING-INF/06 BIOMEDICAL SIGNAL PROCESSING AND MEDICAL IMAGES - BIOE 440-421 2 10.0
096259 B ING-INF/06 MEDICAL INFORMATICS 2 10.0
083149 B ING-INF/06 VALUTAZIONE FUNZIONALE E RIABILITAZIONE MOTORIA [C.I.] 2 10.0

Insegnamenti del Gruppo GES


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU
096287 C ING-IND/35 MANAGEMENT OF ORGANIZATIONS AND PROJECTS 1 5.0
086156 C ING-IND/35 MANAGEMENT SANITARIO 2 5.0

Insegnamenti del Gruppo MED


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU
094762 -- MED/33 CLINICA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA 1 5.0
094763 -- MED/40 CLINICA OSTETRICA E GINECOLOGIA 1 5.0
094760 -- MED/36 DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA 1 5.0
094761 -- MED/26 MALATTIE DEL SISTEMA NERVOSO 1 5.0
094764 -- MED/11 SEMEIOTICA E PATOLOGIA DEGLI APPARATI 1 1 5.0
094762 -- MED/33 CLINICA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA 2 5.0
094763 -- MED/40 CLINICA OSTETRICA E GINECOLOGIA 2 5.0
094761 -- MED/26 MALATTIE DEL SISTEMA NERVOSO 2 5.0
094764 -- MED/11 SEMEIOTICA E PATOLOGIA DEGLI APPARATI 1 2 5.0

Insegnamenti del Gruppo MOD


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU
096053 B ING-INF/06 BIOENGINEERING OF NEUROSENSORY SYSTEMS 1 5.0
096055 B ING-INF/06 BIOENGINEERING OF PHYSIOLOGICAL CONTROL SYSTEMS 1 5.0
096054 B ING-INF/06 BIOENGINEERING OF THE RESPIRATORY SYSTEM 1 5.0
073011 B ING-INF/06 BIOINGEGNERIA DEL SISTEMA MOTORIO 1 5.0
096236 B ING-IND/34 MECHANICS OF BIOLOGICAL STRUCTURES 1 5.0
096050 B ING-INF/06 WELLBEING TECHNOLOGY ASSESSMENT 1 5.0
096210 B ING-IND/34 LIFE SUPPORT SYSTEMS 2 5.0

Insegnamenti del Gruppo LAB


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU
075223 B ING-INF/06 LAB. DI TECNOLOGIE ELETTRONICHE E BIOSENSORI (C.I) 1 5.0
096212 B ING-IND/34 LABORATORIO DI BIOMATERIALI E ANALISI STRUMENTALE 1 5.0
079795 B ING-IND/34 LABORATORIO DI CARATTERIZZAZIONE DEI TESSUTI 1 5.0
096206 B ING-IND/34 LABORATORIO DI MICRO E NANOSTRUTTURE 1 5.0
085840 B ING-IND/34 LABORATORIO DI MODELLISTICA BIOMOLECOLARE 1 5.0
085822 B ING-INF/06 LABORATORIO DI ROBOTICA MEDICA E TECNOLOGIE IN CHIRURGIA 1 5.0
073574 B ING-INF/06 LABORATORIO DI SEGNALI BIOMEDICI 1 5.0
075223 B ING-INF/06 LAB. DI TECNOLOGIE ELETTRONICHE E BIOSENSORI (C.I) 2 5.0
096204 B ING-IND/34 LABORATORIO DI BIOCOMPATIBILITA' E COLTURE CELLULARI 2 5.0
083413 B ING-IND/34 LABORATORIO DI BIOFLUIDODINAMICA 2 5.0
096283 B ING-IND/34 LABORATORIO DI BIOMECCANICA COMPUTAZIONALE 2 5.0
079796 B ING-IND/34 LABORATORIO DI COSTRUZIONI BIOMECCANICHE 2 5.0
073588 B ING-INF/06 LABORATORIO DI ELABORAZIONE DI BIOIMMAGINI 2 5.0
073590 B ING-INF/06 LABORATORIO DI VALUTAZIONE FUNZIONALE 2 5.0
079797 C BIO/10 PROTEOMICA 2 5.0

Insegnamenti del Gruppo SPEC


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU
085813 B ING-INF/06 METODI E APPLICAZIONI DI SANITA' DIGITALE 1 10.0
085814 B ING-INF/06 TECNOLOGIE PER L'ANALISI E LA VIRTUALIZZAZIONE MOTORIA 1 10.0
085833 B ING-IND/34 INGEGNERIA TESSUTALE E BIOMIMETICA [C.I.] 1 10.0
085829 B ING-INF/06 NEUROINGEGNERIA [C.I.] 1 10.0
085821 B ING-IND/34 PROGETTAZIONE DI SISTEMI DI SUPPORTO ALLA VITA 2 10.0
085817 B ING-INF/06 ANALISI AVANZATE DEI DATI PER LA MEDICINA E LA BIOINFORMATICA [C.I.] 2 10.0
085836 B ING-IND/34 APPLICAZIONI BIOTECNOLOGICHE E BIOREATTORI [C.I.] 2 10.0
085820 B ING-INF/06 METODI PER IMMAGINI BIOMEDICHE E CHIRURGIA ASSISTITA [C.I.] 2 10.0

Insegnamenti del Gruppo INGLM


Codice Attivitą formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua Sem CFU
075729 -- ING-IND/20 APPLICAZIONI MEDICALI DELLE RADIAZIONI 1 10.0
090946 C ING-INF/05 BIOINFORMATICS AND COMPUTATIONAL BIOLOGY FOR MOLECULAR MEDICINE 1 5.0
088724 C ING-INF/01 ELECTRONIC SYSTEMS 1 10.0
090935 C ING-INF/01 ELECTRONICS DESIGN FOR BIOMEDICAL INSTRUMENTATION 1 10.0
090954 C ING-INF/05 ICT FOR HEALTH CARE AND LIFE SCIENCES 1 5.0
072453 C ING-IND/35 MARKETING INDUSTRIALE 1 10.0
095162 C ING-INF/01 MEMS AND MICROSENSORS 1 10.0
080434 C ING-IND/22 NANOSTRUCTURED MATERIALS 1 5.0
089619 C ING-IND/22 PRINCIPLES OF POLYMER CHEMISTRY 1 5.0
061196 -- ING-IND/09 SISTEMI ENERGETICI 1 5.0
089216 C ING-INF/05 SOFT COMPUTING 1 5.0
088877 C ING-INF/04 TEORIA DEI SISTEMI (DINAMICA NON LINEARE) 1 5.0
088742 C ING-INF/01 BIOCHIP 2 5.0
096205 -- ING-IND/23 BIOMEDICAL PHYSICAL CHEMISTRY 2 5.0
083449 C ING-IND/35 BREVETTI E PROPRIETA INDUSTRIALE 2 5.0
089253 C ING-IND/22 CARATTERIZZAZIONE E ANALISI DEI MATERIALI E DELLE SUPERFICI 2 5.0
072930 -- ING-IND/23 CHIMICA FISICA APPLICATA 2 5.0
089724 C ICAR/08
ING-IND/22
COMPOSITE MATERIALS FOR STRUCTURAL APPLICATIONS 2 5.0
095898 C ING-INF/05 COMPUTING INFRASTRUCTURES 2 5.0
061181 -- ING-IND/14 COSTRUZIONE DI MACCHINE (MAT) 2 5.0
088779 C ING-INF/04 IDENTIFICAZIONE DEI MODELLI E ANALISI DEI DATI 2 2 5.0
081274 C CHIM/07 INTRODUZIONE ALLA SCIENZA DEI MATERIALI (CHIMICA) 2 5.0
089012 C ING-INF/05 KNOWLEDGE ENGINEERING 2 5.0
095379 C ING-INF/01 MICROELECTRONIC TECHNOLOGIES 2 5.0
094942 -- ING-IND/23 NANOMEDICINE-PRINCIPLES AND APPLICATIONS 2 5.0
072455 C ING-IND/35 ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE 2 10.0
061391 C FIS/01 OTTICA BIOMEDICA 2 5.0
094960 -- ING-IND/20 FISICA DEL NUCLEO + LABORATORIO DI FISICA DEL NUCLEO [C.I.] 2 10.0

7.3.1 Precedenze consigliate


Di norma la frequenza di un insegnamento di Bioingegneria del 2° anno (SPEC, LAB) prevede come prerequisito la frequenza di specifici insegnamenti del 1° anno (BASE, MOD, AFF). L’ampia offerta formativa e le scelte all’interno dei Piani di Studio preventivamente approvati e la possibilità di anticipare insegnamenti del 2° anno consentono formalmente di non rispettare tali prerequisiti. Non vi sono obblighi in tal senso, ma lo studente è tenuto ad informarsi dei prerequisiti necessari alla frequenza di un insegnamento e, nel caso decidesse di non rispettare tali prerequisiti, è tenuto ad informarsi presso il docente dell’insegnamento scelto, del 2° anno, circa le integrazioni alla propria preparazione da eseguire autonomamente.


Didattica PROGRAMMATA per l'anno accademico 2015-2016


Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BIC - Ingegneria Clinica - PROGRAMMATO (A.A. 2015-2016)



Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BBB - Biomeccanica e biomateriali - PROGRAMMATO (A.A. 2015-2016)



Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BTE - Tecnologie elettroniche -PROGRAMMATO (A.A. 2015-2016)



Insegnamenti del 2° Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: BCT - Ingegneria per cellule,tessuti, biotecnologie -PROGRAMMATO (A.A. 2015-2016)


7.4 Modalitą di accertamento lingua straniera

Le modalità di accertamento della conoscenza della lingua straniera sono comuni a tutti i Corsi di Studio del Politecnico. Per tutte le relative informazioni si consulti la Guida alla lingua inglese, disponibile nella sezione Guide e Regolamenti del sito Internet del Politecnico: http://www.polimi.it/studenti/guide/


Informazioni sulla conoscenza della lingua inglese
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=3839

7.5 Modalitą dell'esame di Laurea

Le norme generali che regolano la prova finale sono comuni a tutti i corsi di Studio della Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione. Ciascun Corso di Studi ha inoltre definito dei regolamenti attuativi propri. Per consultare i regolamenti si veda la pagina web della Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione all'indirizzo http://www.ingindinf.polimi.it/didattica/esami_laurea/?id_nav=10888 

La tesi di laurea viene scelta dallo studente in base alla formazione conseguita nel corso di LM ed in modo congruente alle scelte operate riguardo all'orientamento prescelto e agli insegnamenti elettivi.

Gli argomenti di tesi offerti sono di norma legati ai temi di ricerca di base e applicata sviluppati nei laboratori collegati al corso di studio coi quali lo studente entra in contatto attraverso attività didattiche o mediante colloqui con i docenti.

A discrezione del relatore e dello studente lo sviluppo delle tesi può coinvolgere collaborazioni con laboratori, aziende, enti esterni.

Il candidato deve dimostrare di saper sviluppare in modo autonomo un problema di ingegneria applicato alla medicina, sia che coinvolga competenze progettuali sia che affronti un tema di ricerca. Il grado di maturazione formativa deve consentire la proposizione di soluzioni originali e valide da un punto di vista professionale. Il relatore affianca lo sviluppo del lavoro proponendo le tematiche da affrontare e valutando le soluzioni proposte dallo studente.

A seconda della complessità del lavoro, il relatore decide se fare richiesta o meno di un controrelatore che possa valutare approfonditamente il testo della tesi. Il controrelatore è nominato dalla commissione di laurea, di norma fra quelli suggeriti dal relatore.

La discussione, in presenza della commissione, del relatore (o di co-relatore da questi designato) ed eventualmente del controrelatore, è pubblica. Il candidato deve dimostrare una adeguata padronanza dei temi trattati ed efficacia espositiva, sottolineando gli elementi di originalità delle soluzioni proposte e dei risultati conseguiti.


Le informazioni relative alle norme generali, regolamenti, calendario appelli, iscrizioni e consegna tesi sono disponibili su
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=3870

8. Calendario

Il Calendario accademico con indicazione delle scadenze è reperibile alla pagina web: 

http://www.polimi.it/calendario-accademico 


Calendario accademico
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=3901

9. Docenti

I nominativi dei docenti afferenti al Corso di Studio e dei relativi insegnamenti saranno disponibili sul manifesto degli studi a partire dal mese di settembre.
Il Manifesto degli Studi viene pubblicato annualmente sul sito web del Politecnico di Milano.

10. Strutture


11. Contesto internazionale

Il corso di laurea in Ingegneria Biomedica a livello internazionale rappresenta un’esperienza di eccellenza che integra in un profilo a carattere unitario le competenze tradizionali ingegneristiche di base con competenze in ambito medico, clinico, biologico e farmaceutico. Il Consiglio di Corso di Studio ha individuato nel corso degli anni Università partner sia europee che extraeuropee con profilo simile per offerta ed eccellenza, con le quali sono stati attivati programmi di scambio didattico. A queste iniziative si affiancano collaborazioni scientifiche con importanti ricadute a livello didattico che offrono la possibilità di svolgere tesi che comprendano periodi all'estero. Per maggiori informazioni si faccia riferimento a quanto riportato al successivo Paragrafo 12, ai singoli docenti per specifiche collaborazioni.


12. Internazionalizzazione

Nel corso di laurea in Ingegneria Biomedica sono fortemente incentivate l’apertura a scambi internazionali, e la mobilità degli studenti all’estero. 

Le proposte avanzate dagli studenti per un progetto di scambio con l’estero vengono sottoposte all’approvazione preventiva di una Commissione. Per richieste e chiarimenti: erasmus.bio@polimi.it.


Informazioni sui programmi di scambio, progetti di doppia laurea e stage internazionali, progetti europei di ricerca e relazioni internazionali sono disponibili su
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4601

13. Dati quantitativi

L'Osservatorio della didattica di Ateneo ed il Nucleo di Valutazione di Ateneo, avvalendosi anche del supporto degli osservatori della didattica delle facoltą, svolgono periodiche analisi sui risultati complessivi e sul livello qualitativo dell'attivitą didattica dei Corsi di Studio, monitorando le attivitą formative e l'inserimento del laureato nel mondo del lavoro. I rapporti e gli studi sono disponibili sul sito web del Politecnico di Milano.

14. Altre informazioni

Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito web della Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione (http://www.ingindinf.polimi.it/


15. Errata corrige