Anno Accademico 2017/18





Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione



Regolamento Didattico del Corso di Studio in:


Ingegneria Elettrica
Laurea Di Primo Livello


Sede di: Milano Leonardo

1. Informazioni Generali

Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Codice Corso di Studio349
Corso di StudioIngegneria Elettrica
OrdinamentoOrdinamento 270/04
Classe di LaureaL-9 - Ingegneria industriale
Livello Laurea Di Primo Livello
Primo AA di attivazione 2008/2009
Durata nominale del Corso 3
Anni di Corso Attivi 1,2,3
Lingua/e ufficiali Italiano
Sede del corso Milano, Milano
Preside Lozza Giovanni
Coordinatore CCS Sergio Amedeo Pignari
Sito web della Scuola http://www.ingindinf.polimi.it
Sito web del Corso di Studi
http://www.ccsetec.polimi.it


Segreteria Studenti - Milano
Indirizzo VIA C. GOLGI, 42 (MI)


Segreteria Studenti - Milano
Indirizzo VIA LAMBRUSCHINI, 15 (MI)

2. Presentazione generale del Corso di Studio

L'Ingegneria Elettrica è quel ramo dell'Ingegneria che si occupa delle applicazioni dei fenomeni elettrici attraverso lo studio dell'elettromagnetismo e della teoria dei circuiti. Sono di interesse per questo settore i sistemi elettrici per l’energia, le macchine elettriche e il loro controllo, i convertitori elettronici di potenza, i sistemi elettrici per il trasporto, le misure elettriche ed elettroniche, la compatibilità elettromagnetica.

Questo Corso di Studio organizza e fornisce gli insegnamenti necessari per la formazione di laureati di primo e di secondo livello in Ingegneria Elettrica.

Lo sviluppo della società moderna è basato sulla disponibilità di energia in forme atte a essere facilmente trasformate in luce, calore, forza motrice, onde elettromagnetiche per la trasmissione e l’elaborazione di informazioni, azioni chimiche. L’energia elettrica costituisce il più efficiente veicolo di conversione da altre forme primarie di energia e di trasmissione a grande distanza. Queste caratteristiche rendono l’energia elettrica insostituibile in molteplici applicazioni in ogni attività quotidiana, sia essa domestica, industriale o di servizio.

L’energia elettrica è una forma di energia pulita, facilmente regolabile e rispettosa dell’ambiente. A livello nazionale più di un terzo dell’energia viene attualmente trasformato in energia elettrica prima dell’uso finale. L’energia elettrica è un bene prezioso, non va sprecato e vanno ottimizzate tutte le trasformazioni che la vedono coinvolta, dalla produzione all’utilizzazione finale. In questi anni, il settore elettrico sta conoscendo profonde trasformazioni che renderanno ancor più importante il ruolo nella società dell’ingegnere elettrico come figura di rilievo nella gestione dell’energia e per la salvaguardia dell’ambiente.

E' impossibile elencare tutte le applicazioni dell'Ingegneria Elettrica. Le sue tematiche spaziano dalle macchine elettriche ai convertitori elettronici di potenza, ai trasformatori, alle grandi reti elettriche di trasmissione e di distribuzione, agli impianti elettrici per usi civili e industriali, agli azionamenti impiegati nell'automazione dei processi industriali, alla trazione elettrica, alle applicazioni dell'industria metallurgica pesante, alla compatibilità elettromagnetica fra apparati e sistemi complessi.

La produzione, la trasmissione, la distribuzione e l'impiego razionale ed economico  dell'energia elettrica richiedono laureati di primo e secondo livello in Ingegneria Elettrica con adeguate capacità di progettazione, gestione, elaborazione e analisi. Per esempio, l'esigenza di utilizzare fonti energetiche rinnovabili, quali ad esempio quella solare ed eolica,  mediante impianti di produzione distribuiti sul territorio, in aggiunta alle più tradizionali centrali di grande potenza (idroelettriche e termoelettriche),  comporta un nuovo modo di progettare e gestire le reti elettriche di distribuzione. In quest’ambito notevoli sviluppi sono attesi dall’applicazione delle tecnologie per l’informazione e telecomunicazioni nello sviluppo di reti intelligenti (Smart Grid). Inoltre, la sempre maggior diffusione di apparecchiature dotate di controlli complessi e sofisticati richiede livelli molto più elevati di qualità della fornitura elettrica (si pensi, ad esempio, ai centri di elaborazione dati), che implicano lo studio e lo sviluppo di nuovi apparati al fine di  rendere le utenze elettriche immuni dai disturbi e le reti elettriche di distribuzione più affidabili. Lo sviluppo della tecnologia delle celle a combustibile e di sistemi di accumulo avanzati potrà presto consentire la diffusione di veicoli di trasporto di nuova generazione e contribuire in maniera significativa alla riduzione dell'inquinamento ambientale nonché al miglior utilizzo delle fonti energetiche tradizionali e/o innovative. Il passaggio da un regime di monopolio alla liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica comporta indubbiamente nuove opportunità per l'utenza, ma anche problemi tecnici, rispetto ai quali risulterà decisiva la figura dell'Ingegnere Elettrico. 

Tutti questi temi sono centrali del Corso di Studio in Ingegneria Elettrica. In particolare, le competenze maturate in questo Corso di Studio sono essenziali in tutte le fasi del processo di conversione, generazione, trasmissione, distribuzione e utilizzazione dell'energia elettrica, per usi in ambito civile e industriale, per realizzare gli obiettivi desiderati con la massima economia, con il minor spreco di risorse e il maggior rispetto possibile per l'ambiente. 

L'Ingegneria Elettrica, fondata su una lunga storia e tradizione (al Politecnico di Milano è presente fin dal 1886) contribuisce tuttora allo sviluppo di nuove tecnologie  che sono fondamentali nello sviluppo industriale della moderna società. 

I Corsi di Studio in Ingegneria Elettrica offerti sono:

  • Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica (primo livello, durata triennale). Consente di conseguire il titolo di Dottore in Ingegneria Elettrica;
  • Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica (secondo livello, durata biennale). Consente di conseguire il titolo di Dottore Magistrale in Ingegneria Elettrica;
  • Corso di Dottorato (PhD) in Ingegneria Elettrica (terzo livello, durata triennale). Consente di conseguire il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Elettrica.

3. Obiettivi Formativi

I laureati in Ingegneria Elettrica sono caratterizzati da un bagaglio di conoscenze ad ampio spettro, necessarie ad affrontare le sfide sempre più impegnative del mondo del lavoro e della ricerca, non solo nell'ambito della produzione, trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica, ma anche nella molteplice e variegata realtà delle applicazioni elettriche/elettroniche in ambito industriale, civile e dei servizi, nei settori dell'automazione industriale e dei trasporti.

Un'ampia e approfondita conoscenza delle discipline matematiche e della fisica costituisce la base essenziale della preparazione del laureato in Ingegneria Elettrica. Approfondite devono anche essere le conoscenze di informatica, di automatica e di elettronica e del loro ruolo negli specifici settori di interesse.

Il Corso di Studio prevede, nel primo livello, il Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica di durata triennale (180 crediti). Il Corso di Laurea ha l'obiettivo di assicurare allo studente un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali nell'Ingegneria Elettrica e di formare figure professionali in grado di affrontare i problemi tipici della progettazione di base.

Dopo il Corso di Laurea (di primo livello) è previsto un ulteriore livello formativo di durata biennale (120 crediti), denominato Corso di Laurea Magistrale (secondo livello), che ha l'obiettivo di fornire allo studente una formazione avanzata per l'esercizio di attività di elevata qualificazione nell'ambito scientifico e tecnico dell'Ingegneria Elettrica, per svolgere e gestire attività di progettazione anche complesse e per promuovere e sviluppare l'innovazione tecnologica. Ciò comporta la necessità di una solida formazione di base che approfondisca oltre agli aspetti metodologico-operativi, anche quelli teorico-scientifici.
Infine, per completare l'offerta formativa, a valle del Corso di Laurea Magistrale è previsto un Corso di Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettrica (terzo livello) che offre un livello formativo di elevata qualificazione scientifica, teso a sviluppare figure professionali in grado di esercitare attività di ricerca di alto profilo nel mondo dell'industria, nei centri di ricerca e nelle Università.


4. Schema del Corso di Studio e successivi livelli di formazione

4.1 Schema del Corso di Studio e Titoli conseguiti

Il seguente schema mostra l'articolazione del Corso di Studio in Ingegneria Elettrica, in accordo all'ordinamento DM270 (PSPA: piano degli studi preventivamente approvato).


Articolazione del Corso di Studio

4.2 Accesso ad ulteriori studi

Il titolo di Laurea in Ingegneria Elettrica è il prerequisito per poter accedere alla Laurea Magistrale, la quale costituisce a sua volta il prerequisito per accedere al Corso di Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettrica. Il titolo di Laurea, inoltre, dà accesso ai Corsi di Specializzazione di primo livello e ai Master Universitari di primo livello.

L'accesso alla Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica è subordinato a una verifica, da parte di una apposita commissione, del rispetto dei requisiti minimi di ammissione stabiliti dal Consiglio di Corso di Studi e riportati sui siti della Scuola e del Corso di Studi medesimo.

Per gli studenti che al terzo anno optano per l'attività di tirocinio (stage) l’accesso al corso di Laurea Magistrale richiede preventivamente il completamento della propria preparazione mediante integrazioni curriculari (definite da un'apposita commissione di ammissione al corso di Laurea Magistrale) da acquisire come corsi singoli.


5. Sbocchi professionali e mercato del lavoro

5.1 Status professionale conferito dal titolo

Il laureato in Ingegneria Elettrica consegue il titolo di studio di laureato di primo livello (Ingegnere) nella classe dell'Ingegneria Industriale.
Egli pu˛ esercitare la libera professione, previo Esame di Stato e iscrizione alla Sezione B dell'Albo Professionale dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di residenza. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito: http://www.ordineingegneri.milano.it

5.2 Ruoli e sbocchi occupazionali in dettaglio

Gli sbocchi occupazionali dei laureati in Ingegneria Elettrica (primo livello) riguardano principalmente i seguenti ambiti:

 
  • Industrie per la produzione di apparecchiature, macchinari elettrici e sistemi elettronici di potenza;
  • Industrie per l'automazione industriale e la robotica;
  • Imprese ed enti per la produzione, trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica (pianificazione ed esercizio);
  • Imprese ed enti per la progettazione, la realizzazione e l'esercizio dei sistemi elettrici di trasporto;
  • Imprese per la produzione e gestione di beni e servizi automatizzati;
  • Società e consorzi per la compravendita dell'energia elettrica nella Borsa dell'energia elettrica;
  • Libera professione.


La richiesta di laureati in Ingegneria Elettrica continua ad essere particolarmente elevata. Nel 2015, le offerte di lavoro per i laureati in Ingegneria Elettrica (sia di primo che di secondo livello) sono state 1548 (contro 1170 del 2014). Dai dati forniti dal Career Service si nota che il 44.4% dei laureati in Ingegneria Elettrica del Politecnico di Milano trova impiego entro i due mesi successivi alla Laurea.

Secondo la Relazione Tecnica del Nucleo di Valutazione del Politecnico di Milano, il 77.1% dei laureandi in Ingegneria Elettrica dell'anno solare 2015 ha dichiarato che si iscriverebbe al medesimo Corso di Studio (contro una media di 70.3% per i laureandi degli altri Corsi di Studio in Ingegneria). La percentuale di Dottori in Ingegneria Elettrica decisamente soddisfatti del Corso di Studio è 28.5% nel 2015, contro una media di 27.2% per gli altri Corsi di Studio in Ingegneria.


Rapporti del Nucleo di valutazione
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4026

6. Iscrizione al Corso di Studio

6.1 Requisiti di Ammissione

L'ammissione ai Corsi di Laurea di primo livello è subordinata al possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o quadriennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. 

6.2 Descrizione delle conoscenze richieste agli studenti in ingresso

Per l'ammissione al Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica è richiesto il possesso di una adeguata preparazione di base in matematica, scienze e comprensione verbale. E' inoltre richiesta un'adeguata conoscenza della lingua inglese.

Le conoscenze ritenute indispensabili sono annualmente indicate nei bandi di concorso e nella Guida all'immatricolazione attraverso la descrizione degli argomenti che fanno parte della prova d'accesso. Qualora l'accertamento del possesso di tali conoscenze non produca esito positivo, vengono assegnati agli studenti specifici obblighi formativi aggiuntivi (OFA), da soddisfare prima di poter sostenere alcun esame. Le modalità di attuazione delle disposizioni suddette sono stabilite ogni anno dal Senato Accademico. I necessari dettagli sono reperibili sul sito dell'Ateneo, alla pagina: http://www.poliorientami.polimi.it/


Informazioni dettagliate relative ad ammissione e immatricolazione sono disponibili sul sito dell'Orientamento
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4715

6.3 Scadenze per l'ammissione e numero posti disponibili

I posti disponibili per l’immatricolazione al Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica sono 150.

Le richieste di trasferimento al Corso di Laurea di primo livello in Ingegneria Elettrica da parte di studenti di altri Corsi di Laurea del Politecnico di Milano saranno consentite solo per coloro che, alla data del 15 agosto, abbiano conseguito un numero di CFU regolarmente registrati pari o superiore a 15, anche tra quelli collocati in soprannumero nel Piano degli Studi dello studente. Sarà compito della apposita commissione del Consiglio di Corso di Studio stabilire quali di questi insegnamenti saranno riconosciuti ai fini del conseguimento della Laurea in Ingegneria Elettrica.

Il Corso di Laurea di primo livello in Ingegneria Elettrica permette un ampio riconoscimento dei crediti acquisiti nella maggior parte delle Lauree e Lauree Magistrali dell'Area dell'Ingegneria Industriale.


Informazioni dettagliate relative alle scadenze e ai posti disponibili sono presenti nella guida all'immatricolazione
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4859

6.4 Indicazione di eventuali attivitÓ per l'orientamento per gli studenti e attivitÓ di tutorato

La Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione offre una serie di attività di orientamento e tutorato, le cui modalità e calendario sono periodicamente aggiornati sul sito della Scuola stessa.


Sito Orientamento
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=2113

7. Contenuti del Corso di Studio

7.1 Requisiti per il conseguimento del titolo

Per il conseguimento del titolo (di primo livello) è richiesto che vengano acquisiti 180 crediti, suddivisi secondo le tipologie di insegnamento e quantità minime elencate nel seguito. 

Per le attività formative di base (Att. Form. A: matematica, fisica, chimica, informatica, ecc.) sono richiesti almeno 43 crediti; per le attività caratterizzanti (Att. Form. B: elettrotecnica, macchine elettriche e convertitori e azionamenti elettrici, sistemi elettrici per l'energia, misure elettriche ed elettroniche, economia, meccanica e disegno, ecc.) sono richiesti almeno 73 crediti; almeno 18 crediti devono essere dedicati ad attività affini o integrative (Att. Form. C: elettronica, automatica, ecc.). E' previsto un massimo di 18 crediti per attività formative a scelta dello studente e una prova finale, a cui sono associati 3 crediti.

7.2 ModalitÓ di frequenza e di didattica utilizzata

Il Corso di Studio è a tempo pieno; comprende la partecipazione a lezioni, esercitazioni e attività di laboratorio.

7.3 Obiettivi e quadro generale delle attivitÓ didattiche per ciascun piano di studio preventivamente approvato

I primi due anni del Corso di Laurea di primo livello in Ingegneria Elettrica sono mirati a fornire conoscenze ad ampio spettro nelle materie di base dell’ingegneria. Le materie proprie dell’Ingegneria Elettrica si affrontano al terzo anno. In generale, l’impostazione didattica è tesa a privilegiare gli aspetti metodologici rispetto a quelli applicativi.

A partire dall'a.a. 2017-18, al primo anno diversi insegnamenti sono offerti in comune con gli allievi dei Corsi di Laurea in Ingegneria Automatica, Ingegneria Elettronica, e Ingegneria Informatica. Questo consente la formazione di classi dimensionalmente omogenee e un passaggio semplificato degli studenti da un Corso di Laurea all'altro, nel caso lo desiderassero e presentassero domanda nei tempi e con i modi previsti dalla normativa.

In particolare, gli insegnamenti di Analisi Matematica 1, Fondamenti di Informatica, Geometria e Algebra Lineare e Fisica saranno offerti agli allievi del Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica in comune con gli allievi dei Corsi di Laurea in Ingegneria dell’Automazione, Ingegneria Elettronica e Ingegneria Informatica. Gli insegnamenti di Economia e Organizzazione Aziendale e di Chimica (per l’Ingegneria Elettrica) saranno invece specifici per Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica.

 

Gli studenti che dopo la Laurea di primo livello intendono inserirsi nel mondo del lavoro possono optare per un periodo di tirocinio (stage) presso un'azienda. Ciò al fine di affacciarsi al mondo industriale ancora prima del termine degli studi. In questo caso, tuttavia, non è previsto l’accesso diretto e senza limitazioni al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica.


Regolamento Didattico del Corso di Studio: Laurea di I livello DM 270/04


Nell'A.A. 2017/2018 gli insegnamenti del secondo e del terzo anno si svolgeranno presso la sede di Milano Bovisa, mentre gli insegnamenti del primo anno si svolgeranno presso la sede di Milano Leonardo


Insegnamenti del 1░ Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: R1O - Ingegneria elettrica


Codice AttivitÓ formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua d'erogazione Sem Crediti (CFU) CFU Gruppo
082740AMAT/05ANALISI MATEMATICA 1110.010.0
082746AING-INF/05FONDAMENTI DI INFORMATICA110.010.0
082747AMAT/03GEOMETRIA E ALGEBRA LINEARE18.08.0
083563BING-IND/35ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE B28.08.0
051124AFIS/01FISICA212.012.0
051182A,CCHIM/07CHIMICA (PER L'INGEGNERIA ELETTRICA)210.010.0

Insegnamenti del 2░ Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: R1L - Ingegneria Elettrica


Codice AttivitÓ formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua d'erogazione Sem Crediti (CFU) CFU Gruppo
089267AMAT/07MECCANICA RAZIONALE18.08.0
086666BING-IND/31ELETTROTECNICA I110.010.0
086667CING-INF/04FONDAMENTI DI AUTOMATICA110.010.0
089189BING-IND/08
ING-IND/10
FISICA TECNICA E MACCHINE210.010.0
086668CING-INF/01ELETTRONICA28.08.0
089088BING-IND/13MECCANICA APPLICATA E DISEGNO28.08.0
091185AMAT/05
MAT/06
METODI ANALITICI E STATISTICI PER L'INGEGNERIA28.08.0

Nota 1. Nel secondo anno di corso ogni studente può proporre attività formative autonomamente scelte per un massimo di 16 crediti(in alternativa agli insegnamenti MECCANICA RAZIONALE e METODI ANALITICI E STATISTICI PER L'INGEGNERIA), purché coerenti con il progetto formativo. E’ compito del Consiglio di Corso di Studio verificare la coerenza delle proposte formulate. Tale coerenza è invece garantita a priori se il piano di studio fa riferimento alla precedente tabella (piano di studio preventivamente approvato).

Nota 2. Gli allievi che prevedono di continuare gli studi con la Laurea Magistrale in Ingegneria Nucleare possono utilizzare i crediti a scelta (in alternativa agli insegnamenti MECCANICA RAZIONALE e METODI ANALITICI E STATISTICI PER L'INGEGNERIA) per insegnamenti propedeutici a tale settore, in modo da limitare le integrazioni curriculari in fase di ammissione alla Laurea Magistrale.

Nota 3. Gli allievi che prevedono di continuare gli studi con la Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica, optando per il piano di studio preventivamente approvato ELECTRICAL ENGINEERING - SMART GRID, possono utilizzare parte dei crediti a scelta (in alternativa agli insegnamenti MECCANICA RAZIONALE e METODI ANALITICI E STATISTICI PER L'INGEGNERIA) per un insegnamento propedeutico del settore delle Telecomunicazioni. Si faccia riferimento al sito COMMTECH@POLIMI.


Insegnamenti del 3░ Anno di corso - Piano di studio preventivamente approvato: R1M - Ingegneria Elettrica


Codice AttivitÓ formative SSD Denominazione Insegnamento Lingua d'erogazione Sem Crediti (CFU) CFU Gruppo
089269BING-IND/31ELETTROTECNICA II110.010.0(a)
099286BING-IND/31TIROCINIO--110.0
099286BING-IND/31TIROCINIO--210.0
089244BING-IND/32MACCHINE ELETTRICHE110.010.0
089266BING-IND/33DISTRIBUZIONE DELL'ENERGIA ELETTRICA110.010.0
094752BING-IND/32
ING-IND/33
MODELLISTICA DELLE MACCHINE E DEGLI IMPIANTI ELETTRICI210.010.0
089303BING-INF/07MISURE ELETTRICHE210.010.0
089136BING-IND/33SICUREZZA ELETTRICA26.06.0
089255----PROVA FINALE--13.03.0
089255----PROVA FINALE--23.0

(a) Gli studenti che dopo la Laurea di primo livello intendono inserirsi nel mondo del lavoro possono optare (in sostituzione dell'insegnamento ELETTROTECNICA II) per un periodo di tirocinio (stage) di 10 crediti presso un'azienda. Tuttavia, in questo caso l'accesso al Corso di Laurea Magistrale richiede comunque l'insegnamento ELETTROTECNICA II quale integrazione curriculare (da acquisire come corso singolo).

Offerta didattica per gli anni successivi al 2017-18

Gli insegnamenti del 2o e del 3o anno di corso della Laurea di Primo Livello (riportati nelle tabelle R1L e R1M) saranno ancora offerti soltanto nell'anno accademico 2017-18. Negli anni successivi, l'offerta didattica del  2o e del 3o anno di corso cambierà in accodo con le tabelle previsionali riportate nel seguito.


Secondo anno di corso (sarÓ attivo dall'a.a. 2018-19)

Terzo anno di corso (sarÓ attivo dall'a.a. 2019-20)

(*) Comporta integrazioni curricolari per l'ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica
Tabella TAB_ELT

Precedenze d'esame


7.4 ModalitÓ di accertamento lingua straniera

La conoscenza della lingua inglese deve essere documentata prima dell'immatricolazione al Corso di Studi mediante superamento della sezione di inglese del Test On Line di ammissione oppure dalla presentazione di certificati, come dettagliato nella "Guida alla lingua inglese". L'Ateneo considera la conoscenza della lingua inglese un prerequisito all'immatricolazione.
 


Informazioni sulla conoscenza della lingua inglese
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=2273

7.5 ModalitÓ dell'esame di Laurea

Il laureando, sotto la guida di un Tutore, svilupperà il tema del lavoro finale in modo autonomo con gli strumenti che gli verranno indicati, relazionerà in modo scritto e orale al Tutore e acquisirà i 3 crediti della prova finale se il lavoro svolto sarà ritenuto soddisfacente. Il Tutore invierà una breve relazione scritta al Segretario della Commissione di Laurea con una valutazione del lavoro svolto e una proposta di incremento del voto di laurea.

Il regolamento della prova finale di Laurea è disponibile sul sito del Politecnico di Milano ai seguenti link:

Regolamento della Prova Finale

Regolamento Integrativo della Prova Finale


Le informazioni relative alle norme generali, regolamenti, calendario appelli, iscrizioni e consegna tesi sono disponibili su
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=2353

8. Calendario

Il calendario accademico è pubblicato sul sito dell'Ateneo
Calendario accademico
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=2433

9. Docenti

I nominativi dei docenti afferenti al Corso di Studio e dei relativi insegnamenti sono disponibili sul Manifesto degli Sudi, che viene pubblicato annualmente sul sito web del Politecnico di Milano.

10. Strutture

Gli studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica avranno accesso a tutte le strutture del Politecnico di Milano (aule informatizzate, biblioteche, sale studio, mense, strutture sportive). Inoltre, la Sezione Elettrica del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria (DEIB), la Sezione Elettrica del Dipartimento di Energia e la Sezione di Meccanica dei Sistemi del Dipartimento di Meccanica mettono a disposizione laboratori didattici progettati e realizzati esclusivamente per questo Corso di Studio.


11. Contesto internazionale

La ricerca all'interno del Politecnico di Milano affianca, in un percorso parallelo, la fitta rete di rapporti di cooperazione con altre università italiane e straniere, con centri di ricerca pubblici e privati, con il sistema industriale. La qualità e l'impatto delle ricerche svolte dal Politecnico trovano conferma, in questi ultimi anni, nella crescita dei rapporti con la comunità scientifica internazionale. Testimonianza di ciò è il gran numero di progetti e programmi di ricerca recentemente intrapresi con le migliori università europee e di altri paesi, dal Nord America al Sud-Est asiatico.

Nell'anno 2016 il Politecnico di Milano ha conseguito nel Ranking QS, categoria Engineering and Technology, il 24° posto tra le Università a livello mondiale, il 7° a livello europeo e il 1° a livello italiano. In particolare il Politecnico di Milano risulta tra le prime 10 Università europee per le aree Computer Science & Information Systems, Electrical & Electronic Engineering, Mechanical Aeronautical & Manufacturing Engineering, tutte di rilevante interesse per il Corso di Studi in Ingegneria Elettrica.


12. Internazionalizzazione

Gli studenti del Politecnico di Milano possono anche accedere a programmi di studio internazionali. Le forme di partecipazione sono diverse e dipendono dalle caratteristiche dello specifico programma considerato. In generale, gli studenti selezionati per un programma specifico possono arricchire il loro curriculum trascorrendo un periodo all'estero, acquisendo crediti riconosciuti dal Politecnico di Milano. Le opportunità offerte sono molteplici e includono:

 

  • Periodi di studio all'estero nell'ambito del programma Erasmus+, o di programmi speciali extra-EU,
  • Programmi di doppia laurea (che permettono il conseguimento di una doppia Laurea Magistrale (in un periodo di 3 anni),
  • Tirocini presso aziende o laboratori universitari stranieri,
  • Svolgimento di tesi presso università o centri di ricerca all'estero.

 

Informazioni generali sui programmi di scambio, progetti di doppia laurea e stage internazionali, progetti europei di ricerca e relazioni internazionali sono disponibili sul sito web: Polinternational.


Nell'ambito del Corso di Studio in Ingegneria Elettrica sono attivi due specifici progetti di Doppia Laurea Magistrale con le Università cinesi:

 

  • Xi'an Jiaotong University (XJTU), Xi'an, China (progetto orientato ai sistemi di potenza, attivo a partire dall'anno 2012-13)
  • Beihang University, Beijing, China (progetto orientato all'automazione industriale, attivo a partire dall'anno 2016-17) 

 

Tali Università fanno parte dell'associazione internazionale Top Industrial Managers Europe (T.I.M.E.), e sono fra le più prestigiose università cinesi nel settore dell'Ingegneria Elettrica.

Questi progetti di Doppia Laurea permettono a studenti brillanti e motivati di studiare in un contesto internazionale estremamente stimolante dal punto di vista culturale, particolarmente promettente in termini di obiettivi formativi e di opportunità di lavoro nel contesto internazionale. Gli studenti, selezionati per questi progetti al termine del terzo anno del Corso di Laurea (primo livello), studiano in classi internazionali, hanno l'opportunità di trascorrere almeno tre semestri presso l'università partner e, al termine del percorso formativo, conseguono la Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica presso il Politecnico di Milano e il Master of Science (M.Sc.) in Electrical Engineering presso l'Università partner.

Ulteriori informazioni sui progetti di Doppia Laurea Magistrale con XJTU e Beihang University sono reperibili sul sito del Corso di Studio in Ingegneria Elettrica.


Informazioni sui programmi di scambio, progetti di doppia laurea e stage internazionali, progetti europei di ricerca e relazioni internazionali sono disponibili su
https://aunicalogin.polimi.it/aunicalogin/getservizio.xml?id_servizio=204&idApp=1&idLink=4568

13. Dati quantitativi


14. Altre informazioni

Ulteriori informazioni sul Corso di Studi in Ingegneria Elettrica sono reperibili consultando il sito: http://www.ccsetec.polimi.it/

Informazioni dettagliate relative alla decadenza dagli studi sono disponibili alla pagina: Decadenza dagli Studi


15. Errata corrige